Testa

 Oggi è :  22/01/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

09/08/2008

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

MA TUTTI DA NOI SBARCANO GLI “SFIGATI”?

Clicca per Ingrandire Rileviamo da un comunicato dell’Ente Nazionale Aviazione Civile (Enac) che sui disservizi della MyAir il presidente Riggio (nella foto; ndr) chiede che vengano al più presto rispettati gli impegni presi dalla compagnia. Cosa sia successo è presto detto: con riferimento alla MyAir, l’ENAC continua il proprio monitoraggio che ha ancora una volta evidenziato la persistenza di vari episodi di ritardi e disservizi dovuti principalmente a inconvenienti tecnici.

Il presidente Riggio, nel prendere atto, come comunicato dalla compagnia, che ai passeggeri è stata fornita la dovuta assistenza, invita i responsabili di MyAir ad attuare al più presto tutte le azioni migliorative richieste dall’Ente, nel rispetto degli impegni assunti nel corso delle varie riunioni in ENAC per garantire regolarità, efficienza e puntualità nei voli.

Il presidente, nel confermare che l’ENAC continuerà a monitorare le attività di tutte le compagnie nazionali e in particolar modo di quelle che negli ultimi giorni hanno causato disagi ai passeggeri evidenzia che “molti dei problemi di questa estate sono legati all’inadeguatezza delle flotte rispetto alle tratte che le compagnie si sono impegnate a operare e per le quali hanno venduto i biglietti. È emersa, quindi, l’esigenza che tutti gli operatori, in particolar modo le piccole compagnie, sottopongano all’ENAC i loro operativi in maniera ampiamente preventiva rispetto all’avvio della stagione estiva.

“Rimetto poi – aggiunge Riggio - alle strutture tecniche dell’Ente la valutazione, nell’ambito delle loro competenze, dell’adeguatezza o meno del numero degli aeromobili rispetto alle rotte che i vettori intendono esercire, in modo da evitare per il prossimo anno e per i periodi di maggiore traffico, come le vacanze di fine anno, che si ripetano situazioni che danneggiano principalmente il passeggero, e creano anche problemi allo svolgimento delle attività di tutto il settore”.

La domanda allora è questa: ma quelli della Provincia, o della Regione, o di Aeroporti Puglia, non li leggono i comunicati - come facciamo noi, d’altronde - prima di regalare soldi a destra e a manca?

 enac-italia.it

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 2652

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.