Testa

 Oggi è :  26/05/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

11/10/2016

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

POESIA x (e di) TUTTI: CHI È DI SCENA? Ernestina Paulicelli

Clicca per Ingrandire “Vivo a Roma ma non sono romana” scrive Ernestina Paulicelli, accompagnando la lirica di questa nuova puntata della nostra rubrica. “Lavoro nel settore della ristorazione - continua - ma vorrei vivere in un’isola deserta”. La necessità di un isolamento totale le viene da un trauma recente: la perdita di una persona “unica, indescrivibile”, che lei ritiene fortunata per avere inesorabilmente troncato un’esistenza di dolore, delusioni e illusioni, rimpianti e obiettivi prefissati e mai raggiunti. “Ma anche sfortunata - chiosa - per non aver più potuto contare nella speranza di un miracolo”. Mentre lei è condannata a vivere “(si fa per dire)” con nella testa lo stridio delle ruote di una carrozzina di paraplegico.


“QUANDO LA BOUGANVILLEA SFIORIRÀ…”

Lente ore di fine estate
vissute con animo mesto
miscelato da baci profondi,
brevi avventure e poi…
il cigolio della tua carrozzella
che stride nella testa confusa
prodotto da amalgami di sensazioni
classificabili a stento,
emozioni mai vissute,
pensieri a cavallo
fra rigetto e attrazione.

“Quando la bouganvillea sfiorirà…”
ti dissi inconsapevole
stringendo fra le dita
la tua giovane vita ballerina
e rinviando nel tempo
la più impossibile delle decisioni,
col viatico delle calamite
che s’attraggono e respingono
a seconda delle posizioni
assunte sulla polvere ferrosa
erosa da vecchi tondini arrugginiti.

Ora è finito il gioco dei magneti,
la bouganvillea è sfiorita
e ci hai pensato tu
a dare al dilemma soluzione:
te ne sei andato,
senza stridio di ruote,
senza un grido,
solo un lungo sospiro
e il capo reclinato
come una corolla sul suo stelo.

Ernestina Paulicelli


IL COMMENTO DI VINCENZO CAMPOBASSO = «Chissà perché vi mando questo mio scritto» retoricamente si chiede questa poetessa, nostra nuova conoscenza. E la risposta è sua: si tratta di uno scritto «“elaborato” sotto l’effetto del recente trauma della perdita di una persona unica, indescrivibile», che «nella sfortuna» ha «la fortuna di spezzare un’esistenza fatta di dolore, di delusioni e illusioni, di rimpianti, di obiettivi prefissati e mai raggiunti». Sfortuna nella sfortuna, è il «non avere più la speranza di un miracolo», mentre lei, Ernestina, continua «a vivere (si fa per dire) con lo stridio di quelle ruote nella testa sempre più scombussolata».

Poche parole, non nostre, che appalesano il dramma di una persona che ama e soffre per le sofferenze della persona amata, mentre “lente” trascorrono le “ore di fine estate”, colme di mestizia, con nell’orecchio il ritornante “cigolio” di una carrozzella che le “stride nella testa confusa”. E’ il dramma di Louisa, il personaggio femminile di ‘Io prima di te’, di Jojo Moyes*, con la differenza che Louisa lotta per far desistere William dal suo progetto di esodo dalla vita, mentre Ernestina è consapevole che, sfiorita la buganvillea, la persona amata passerà oltre.

Ed oltre passa, senza scosse, «senza stridio di ruote, / senza un grido», emettendo, mentre reclina il capo, un «solo lungo sospiro». Liberatoria, questa uscita di scena, che è uscita da un mondo di dolore, ma anche la soluzione di un dilemma che dilania l’anima della poetessa, felice per sapere la persona amata finalmente libera, infelice, nascostamente, per averla perduta.

Lirica notevole, specialmente in terza strofa, anche se svolta con la quasi impercettibile consapevolezza della rassegnazione, pur contenuta in «quando la bouganvillea sfiorirà».


* Intenso romanzo sull’eutanasia (e film, 2016) in cui si parla del rapporto fra un tetraplegico e la ragazza che lo accudisce.



 Redazione (foto disabili.com)

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

-- 14/10/2016 -- 12:03:11 -- il direttore editoriale

Ritengo che sia una delle migliori arrivate finora in redazione.

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 1821

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.