Testa

 Oggi è :  20/01/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

13/07/2008

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

Prepariamoci diligentemente al Festival folk di Carpino: 5° appuntamento

Clicca per Ingrandire Il Patrimonio Musicale Popolare del Gargano entra nella Lista dell'Unesco. Con l’accelerazione del mutamento sociale e la globalizzazione della comunicazione e del commercio, le tendenze all’omologazione diventano sempre più dominanti, in quanto non c’è più il tempo per l’uomo di adattarsi alle nuove culture e questa mancanza mette profondamente in crisi le diversità esistenti nelle culture tradizionali.

Per garantire la continuità culturale e il rafforzamento delle identità sociali regionali e nazionali, ma anche promuovere la coesione sociale e il dialogo interculturale, l'Unesco si è fatta promotrice della “Convenzione per la salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale” che finalmente disciplina un settore sinora scarsamente riconosciuto dal punto di vista giuridico, comunemente definito “cultura tradizionale”, “folclore” o “cultura popolare”.

In particolare, la Convenzione mira a salvaguardare, promuovere e condurre attività di ricerca sulle forme di espressione culturale tradizionali quali: musica, teatro, leggende, danza, nonché il sapere tradizionale relativo all’ambiente e alle tecniche artigianali, ponendo al centro dell’attenzione l’importanza della trasmissione orale e la pluralità globale delle forme tradizionali di espressione culturale.

A questo proposito l’Associazione Culturale Carpino Folk Festival ritiene che godano di tutti i requisti disposti dalla Convenzione: a) i numerosi Cantori e Cantautori del Gargano, ad esempio quelli di Carpino, di recente nominati “Testimoni della Cultura”; b) i canti che si ostinano a tramandare anche ad età molto avanzata; c) la funzione che questi canti avevano in passato, come quella di portare la serenata; d) lo strumento principe usato per accompagnare questi canti, ossia la chitarra battente; e) le tecniche artigianali per la loro costruzione; f) i tre principali motivi ritmici della musica del Gargano: la “rurianella”, la “viestisana” e la “mundanara”, senza dimenticare la particolarità del ballo delle nostre terre.

 Uff. Stampa Ass. Culturale “Carpino Folk Festival”

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 3097

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.