Testa

 Oggi è :  23/08/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

13/04/2016

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

POESIA x (e di) TUTTI: CHI È DI SCENA? “Poeta Incompreso”

Clicca per Ingrandire SONETTO AMARO


PRESENTAZIONE DI VINCENZO CAMPOBASSO = Più che “Sonetto Amaro”, lo definirei “Sonetto Coraggioso”. Non che questa poesia non sia intrisa dell’amarezza, contenuta ‘in interiore homini’, di quest’uomo che l’ha composta, ma, come “sonetto”, è un’espressione di grande coraggio. Ad esso, una volta applicato il canone del numero dei versi (quattordici), mancano quello della metrica (versi liberi che contano da dodici a quattordici sillabe, anziché undici) e quello della rima (aabb, abab, abba…), assolutamente assente, anche a distanza. Quello che non manca, è la musica!

A leggere come ci veniva imposto i primi anni delle scuole elementari, vengono rivelati insospettati ritmi che portano il nostro pensiero ai campi di grano o alle placide onde del mare, quando il vento accarezza la materia, senza scomporla, senza stravolgerla, ma rendendola più piacevole alla vista e all’anima.

“InfuoCAti crePUscoli di sole moRENte
Più VOLte vi ho aTTEso, conTANdo le ore…”

E’ cantilena? E’ cantilena, è musica, la musica cara ai bambini, all’innocenza umana. Difficile non pensare ai pittori naïf, a quelli, cioè, che senza conoscenze tecniche, impastando (almeno apparentemente) a caso i colori, finiscono per foggiare opere di immenso valore artistico. Ecco, è qui, nel coraggio e nell’ignoranza ‘tecnica’, il valore che rivela, di questo ‘Poeta Incompreso’ - com’egli ama autodefinirsi, - un poeta che non è possibile non apprezzare.


LA LIRICA

Infuocati crepuscoli di sole morente
più volte vi ho atteso, contando le ore
e nell’attimo in cui voi sorgete possenti
io continuo a calcare il mio luogo d’attesa.

Sono là le mie orme, sull’umida terra
sono là quelle tracce che depongo ogni sera
su terreno di campo infecondo ed incolto,
su distesa di erbe indurite e selvagge.

Insisto a incontrarvi e mai avverto stanchezza
quando affondo i miei occhi nel solito punto
da cui lui sorrideva e il mio cuore scoppiava.

Torno sempre a calcare l’ombra di mia ombra
ed ormai conoscete il mio volto emaciato
che per poco coprite di oro e illusione.


LA SCHEDA = Chi è il nostro autore di oggi? “Mi sono presentato - scrive nel breve curriculum che richiediamo - con un commento alla poesia di Erika (puntata del 13 febbraio scorso; ndr) con lo pseudonimo ‘Poeta Incompreso’ e vorrei che così mi presentaste. Per tutti sono R. S., vivo in un piccolo centro del nord-est e ho 53 anni”. Agente immobiliare, butta giù quelle che lui chiama ‘sensazioni’ o ‘stati d’animo’, e non si azzarderebbe mai a chiamare poesie. “E’ solo voglia di sfogarmi un po’ - confessa. - C’è chi va in palestra, chi va a donne o altro, chi gioca a calcetto, chi va al bar a giocare a carte o a biliardo, chi spreca soldi ai videopoker, chi si diverte a cucinare e chi si droga, io mi diverto a riempire un foglio bianco”.

A sentir lui, non ha mai partecipato a premi e concorsi letterari. Infatti conclude: “Questa è la primissima volta che rendo pubblica una mia emozione”. E qui non possiamo non dare pienamente ragione al curatore Campobasso quando afferma: “Noi non dobbiamo andare alla ricerca di poeti, ma dobbiamo sperare che a questa rubrica si affaccino persone che non sanno di avere qualità poetiche, ma che, comunque, compongono poesie. Insomma, dovremmo essere dei talent scout”.


FOTO DEL TITOLO = Dipinto dell’artista fiammingo Crispin Van Den Broeck “Due giovani uomini”. Olio su tavola nel museo “Fitzwilliam” di Cambridge (1590)

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

-- 13/04/2016 -- 19:36:58 -- Poeta Incompreso

Vi ammiro per la delicatezza che avete manifestato nei miei confronti e della mia... 'categoria'. In particolar modo ringrazio il commentatore che ha apprezzato il mio modesto contributo. Alla prossima, se ci sarà... ma penso proprio di sì!

-- 14/04/2016 -- 17:01:47 -- Poeta Incompreso

Dimenticavo: Erika avrà soddisfatto la sua curiosità?

-- 14/04/2016 -- 18:15:49 -- Erika

Gentile Poeta Incompreso, le auguro che i prossimi crepuscoli infuocati diventino per lei una cesura del passato per elevarsi alla meraviglia che solo il momento è in grado di offrire... Alla prossima!

-- 14/04/2016 -- 18:41:02 -- Poeta Incompreso

Ringrazio dell'augurio. Quando un suo lavoro (se non sia già in lista di attesa per la pubblicazione)?

-- 14/04/2016 -- 20:06:33 -- Erika

Quando perderò la testa e mi esploderà il cuore. Essendo passati alcuni anni, chissà!

-- 16/04/2016 -- 13:26:54 -- vincenzo

Cara Poetessa Erika. Perché aspettare che scoppi la testa?

-- 18/04/2016 -- 14:42:18 -- Erika

Caro Vincenzo, di solito sono più produttiva con l'animo tormentato, che sia infatuata o delusa. Tra le righe dei miei testi si nasconde spesso un destinatario da "rimproverare". Adesso il vento è assente, ogni tanto una brezza e la Bellezza mi riesce solo contemplarla.

-- 20/04/2016 -- 18:13:23 -- vincenzo

Su, Erika, bando a ciance, fatti coraggio e metti fuori un altro testo da pubblicare! Io sono pronto a presentarlo ai nostri lettori!

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 1339

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.