Testa

 Oggi è :  21/02/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

18/03/2016

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

FOGGIA, SET CINEMATOGRAFICO

Clicca per Ingrandire “Via le mani dagli occhi”, film del foggiano Francesco Gitto tratto dall’omonimo romanzo, fa tappa in Capitanata. Alcune riprese del lungometraggio che parla di violenza, ma anche di speranza, verranno effettuate sabato 19 marzo alle 8 a Manfredonia e alle 11.15 nel capoluogo dauno. La location scelta è il “Caffè delle Rose” in viale Di Vittorio. Nel cast, che conta numerosi attori e comparse di Capitanata e molisane, l’attrice lucerina Simona Ianigro (che interpreta Valeria, la protagonista principale) e Michele Manocchio, talento di Campobasso (suo il ruolo di Valerio, coprotagonista e alter ego maschile di Valeria)

LA TRAMA = “Via le mani dagli occhi” racconta di Valeria, giovane donna, bella e intelligente, che insegna in una scuola elementare. Uno dei suoi sogni è diventare madre. Sogno oscurato dalle molestie che da bambina ha subìto da un vecchio zio. Molestie che hanno provato drammaticamente Valeria adolescente spingendola al suicidio. Ma quello non sarà il suo unico incubo, ci sarà anche Valerio a tormentarla. Valeria entrerà in una comunità dove con coraggio, con l’aiuto degli amici e di uno psicologo tenterà di sconfiggere i suoi mostri.

SIMONA IANIGRO = Attrice lucerina, ha ricevuto il primo premio nella categoria ‘attori’ nel corso della finale nazionale del concorso Italia Music Festival All Around Art. È stata protagonista principale di “Giovanna d’Arco il Musical”, ha partecipato al docufilm “La nuvola e Issione” proiettato anche all’Università di Cambridge, è andata in scena con “Pinocchio il Musical” di cui ha firmato la regia. E poi innumerevoli opere teatrali.

MICHELE MANOCCHIO = Attore campobassano, laureato in economia e commercio con una tesi in ‘Marketing del teatro’. Nato dalla scuola di Lino D’Ambrosio, passato poi alla collaborazione nei cortometraggi del noto regista molisano William Mussini, Manocchio è anche specializzato nella danza e nel musical.

IL REGISTA = Francesco Gitto, avvocato, poeta, giornalista, scrittore, sceneggiatore, regista e autore televisivo, è nato il 1972 a Foggia. Vincitore del Premio internazionale ‘Arpi 2000’, ha pubblicato il suo primo romanzo, “Morfeo”, con la Bastogi Editrice Italiana, il 2004. La sua seconda opera letteraria, “Via le mani dagli occhi”, sta riscuotendo un notevole successo soprattutto nelle scuole pugliesi, dove in più di un’occasione è stato adottato come testo letterario a fini pedagogici. Gitto ha condotto per diversi anni il talkshow “Il Filo di Arianna in alcune emittenti regionali pugliesi.

Piero Russo





 Ufficio stampa

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 2080

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.