Testa

 Oggi è :  28/01/2021

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

17/02/2016

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

BASKET: GLI ANGELI TORNANO IN CIELO

Clicca per Ingrandire San Valentino porta in regalo la vittoria ai tifosi e agli appassionati della Webbin Angel Manfredonia. Partita perfetta di capitan Ciccone e compagni che si aggiudicano i due punti in palio e si mantengono saldamente a ridosso della vetta della classifica.

PRIMO TEMPO = Già le prime battute della gara lasciano intendere che, dopo la stonatura di giovedì scorso in casa, la musica è decisamente un’altra. Nel primo quarto Bohanon, Aliberti, Miller e Gramazio vanno a segno ripetutamente bucando la difesa avversaria e staccando di cinque punti gli avversari già alla prima sirena. Anche il secondo periodo vede i viaggianti avanti e, oltre ai due americani, si fanno strada a canestro anche Alvisi e D’Arrissi, ottimamente serviti da Gramazio. I padroni di casa provano a contenere, ma la Webbin Angel Manfredonia non cede spazi, contenendo bene in difesa la manovra avversaria. Le squadre vanno negli spogliatoi sul + 7 per il team di coach Ciociola.

SECONDO TEMPO = Rientrando dagli spogliatoi, i padroni di casa si rifanno sotto, annullando il divario che li divideva dagli avversari. È l’unico momento nel quale la gara sembra essersi messa su binari di equilibrio fra le due squadre. Alla terza sirena la Webbin Angel Manfredonia è avanti di soli tre punti. In evidenza nel periodo i ‘soliti’ Bohanon e Miller, ma anche Gramazio e Alvisi. Nell’ultima frazione di gioco il duo americano mette il turbo. Miller prima, Bohanon poi bucano ripetutamente la retina avversaria e macinano punti su punti. La Sunshine Vieste prova a contenere, ma ormai i due punti hanno preso la strada di Manfredonia e sull’81-72, dopo una serie di tiri dalla lunetta di Gramazio e Bohanon, la sirena decreta la fine del match e l’esplosione della gioia dei tanti tifosi sipontini che hanno seguito la squadra e pacificamente invaso l’OmniSport di coriandoli.

“Abbiamo giocato meglio - commenta a fine gara l’head coach Gianpio Ciociola - la gara di giovedì contro l’Udas. La differenza forse l’ha fatta la nostra fame di vittoria. Siamo stati bravi a contenere i punti di forza del team viestano e in attacco abbiamo mantenuto la lucidità per l’intero match”. Altro incontro difficile e importante attende la Webbin Angel Manfredonia prima del turno di riposo. Si gioca domenica 21 febbraio al PalaScaloria il derby con la Diamond Foggia. Appuntamento da non perdere per tutti i tifosi. In occasione del match verrà istituita la giornata Pro Angel.


TABELLINI
SUNSHINE VIESTE 72
WEBBIN ANGEL MANFREDONIA 81
Parziali: 13-18; 32-39; 57-60; 72-81.

Sunshine Vieste: N. Neal 15, T. Lauriola, G. Fratini 6, G. Ucci 8, D. Williams 8, A. Pietrafesa (ne), R. Simeoli 17, D. Dragna 18, E. Savarese, F. Ndiaye (ne). Coach: F. Desantis

Webbin Angel Manfredonia: D. Miller 23, A. Carmone (ne), D. Bohanon 35, R. Vaira, U. Gramazio 9, G. Aliberti 3, A. Ciccone, G. Castigliego (ne), W. Alvisi 7, F. D’Arrissi 4. Head Coach: G. Ciociola; Assistant Coach: F. Carbone.

Arbitri: A. Acella; B. Galluzzo

 Area Comunicazione Basket Angel Manfredonia (foto Lucia Melcarne)

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 2133

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.