Testa

 Oggi è :  22/01/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

25/01/2016

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

DIFFICILE DIMENTICARE, OBBLIGATORIO RICORDARE

Clicca per Ingrandire Vigilia del 27 gennaio, giornata della memoria, e le iniziative si moltiplicano. Da segnalare, fra queste, la presentazione del progetto-manifestazione “Scuola e Shoah”, iniziativa voluta dal MIUR (Ministero Istruzione, Università e Ricerca) in seguito all’istituzione del “Giorno della Memoria” - con Legge 211/2000 del Parlamento italiano - in ricordo delle vittime dell’Olocausto. Ricordare è un dovere morale prima ancora che istituzionale, affinché gli errori del passato siano un monito per il presente e il futuro. Il progetto ha diversi fini. Primo fra tutti, educare le giovani generazioni al tema della discriminazione e alle gravi conseguenze che ne derivano.

Oggi, più che mai, è necessario riflettere su ciò che significano termini quali esclusione, intolleranza, pregiudizio, persecuzione, razzismo. Riflettere sul passato e osservare con occhi attenti e vigili il presente, possono aiutare a riconoscere questi fenomeni e imparare a respingerli con forza. Il progetto, fortemente sostenuto dal direttore scolastico dell’Omnicomprensivo “Libetta”, Valentino Di Stolfo, e destinato agli alunni, si è proposto come obiettivo principale il coinvolgimento e la sensibilizzazione degli studenti al fenomeno della Shoah attraverso proprio questa iniziativa.

La manifestazione si svolgerà nel giorno istituito per l’occasione, il 27 gennaio, alle 10 nell’Atrio delle Scuole Elementari. Ogni Istituto coinvolto, ognuno per il proprio segmento, ha preparato gli studenti a livello curriculare, con lezioni ‘ad hoc’ che hanno previsto la conoscenza del fenomeno. Successivamente hanno provato a interpretare il fenomeno con rappresentazioni teatrali, videoproiezioni o cartelloni che hanno affrontato il tema con i docenti coinvolti: Maricla Ruo, Concetta Terlizzi, Ancilla Carone, Lucrezia D’Errico (per la secondaria di II grado); Triggiani, Palladino e Solitro (per la secondaria di I grado); Parisano e Marcianò (per la scuola primaria).



 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 2660

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.