Testa

 Oggi è :  01/06/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

08/01/2016

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

BASKET: WEBBIN ANGEL SUGLI SCUDI

Clicca per Ingrandire L’Epifania porta bene alla Webbin Angel Manfredonia che batte anche la Libertas Altamura nel match giocato al PalaScaloria e si mantiene, insieme all’Udas Cerignola, a 4 punti di distanza dal trio di testa (Nardò, Foggia e Vieste). Una gara dal risultato per nulla facile e scontato, una vittoria conseguita in un Palazzetto gremito di spettatori e frutto di una partita che non è stata giocata al massimo delle possibilità dai padroni di casa che, però, hanno tirato fuori carattere e determinazione nel momento giusto.

Non è mai facile ricominciare a giocare dopo una lunga pausa, ma entrambe le squadre hanno dimostrato di esserci con un buon livello di energia fisica e mentale. La Libertas Altamura si presenta all’appuntamento priva di De Bartolo e Barozzi, fermati dall’influenza, e Santarsia infortunato. Dall’altra parte una Webbin Angel Manfredonia che si è potuta allenare solo martedì col roster al completo, avendo atteso il rientro del duo americano Miller-Bohanon, avvenuto nella tarda serata di lunedì.

PRIMO TEMPO = Apre le ‘danze’ a canestro Perrucci per l’Altamura, piazzando una tripla, ma non si fa attendere la risposta dei padroni di casa che segnano anche loro dall’arco con Aliberti (3 punti, 11 rimbalzi e 6 assist). Per qualche minuto le squadre si equivalgono, poi i padroni di casa iniziano a prendere il largo con le solite azioni corali e mandando a canestro quasi tutti i giocatori in campo: D’Arrissi, Gramazio (che mette a segno anche una tripla), Miller.

Presente, ma apparentemente al di sotto del suo standard, Bohanon che segna ‘solo’ 4 punti nei primi 10 minuti. La Libertas Altamura prova a tenere il ritmo, ma i padroni di casa difendono bene e lasciano ai viaggianti solo 14 punti. Nel secondo quarto la Webbin Angel riparte con piglio meno deciso, si disunisce e offre agli avversari la possibilità di ridurre le distanze. Soprattutto Bohanon (con 2 triple) e D’Arrissi (a fine gara 20 punti e 11 rimbalzi) tengono la Libertas a -7. Punteggio del match alla fine del primo tempo: 44-37.

SECONDO TEMPO = Al rientro dagli spogliatoi le due squadre procedono piuttosto equilibrate, con la Libertas Altamura in partita grazie principalmente alle soluzioni a canestro di Perrucci (29 punti a referto per lui), che porta i viaggianti anche a -2. Per la Webbin Angel, Gramazio (13 punti, 7 rimbalzi e 10 assist) continua a distribuire palloni in maniera egregia e manda a canestro il ‘solito’ Bohanon (28 punti, 9 rimbalzi e 10 assist), ma anche D’Arrissi, Miller (11 punti, 5 rimbalzi e 3 assist) e Alvisi (13 punti, 2 rimbalzi e 1 assist), che riportano la Webbin al + 9 di sicurezza.

Negli ultimi 10 minuti, la Webbin Angel stringe ancora di più le maglie della difesa, concedendo davvero poco agli avversari e, in attacco, Bohanon ingrana la quinta e prende in mano il match, segnando 13 punti (di cui 9 consecutivamente), seguito principalmente da D’Arrissi e Alvisi. Finisce 88 a 68, con le due squadre che ‘depongono le armi’ a 20 secondi dalla sirena finale e tra gli applausi scroscianti del pubblico presente.

“Una vittoria - commenta Gianpio Ciociola, head coach - che ci consente di restare a ridosso delle ‘prime della classe’. La Libertas Altamura ha giocato bene, nonostante assenze importanti, e noi siamo stati in grado di adeguarci al nuovo assetto dell’avversario. Non è stato facile preparare la gara, con Bohanon e Miller rientrati solo lunedì abbiamo potuto allenarci poco insieme, ma questo dimostra che quando la squadra c’è, basta davvero poco per ritrovare gioco e assetti tattici. Ora siamo attesi da un’altra prova importante col Ruvo di Puglia, altro match nel quale occorre concentrazione e determinazione ai massimi livelli da parte di tutti”.

L’appuntamento col basket giocato è quindi per sabato 9, al PalaColombo di Ruvo di Puglia, per la seconda giornata di campionato. Palla a due alle ore 20, arbitri del match i sigg. Mattia Volgarino di Castellana Grotte (primo arbitro) e Michele Soldano di Trani (secondo arbitro).


TABELLINI
WEBBIN ANGEL MANFREDONIA 88
LIBERTAS ALTAMURA 68
Parziali: 30-14; 14-23; 17-15; 27-16.

Webbin Angel Manfredonia: Miller 11, Bohanon 28, Vaira, Gramazio 13, Aliberti 3, Ciccone, Castigliego, Alvisi 13, D'Arrissi 20, Miscio. Head Coach: G. Ciociola; Assistant Coach: F. Carbone.
Libertas Altamura: Radovic 6, Esposito 4, Manicone, Perrucci 29, Fui 12, Bjeletic 15, Facendola, Difonzo 2. Coach: G. Laterza.

Arbitri: A. Acella, M. Padovano


CLASSIFICA
Nuova Pall. A. Pasca Nardò 30
Sunshine Vieste 30
Diamond Foggia 30
Webbin Angel Manfredonia 26
Udas Cerignola 26
Libertas Altamura 20
Adria Bari 18
Juve Trani 18
Valentino Bk Castellaneta 14
Basket Fasano 14
Olimpica Cerignola 14
Cestistica Ostuni 12
Talos Ruvo di P. 12
Action Now Monopoli 10
New Basket Lecce 6
Invicta Brindisi 4
Basket Francavilla 4


 Area Comunicazione Basket Angel Manfredonia

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 156

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.