Testa

 Oggi è :  01/06/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

11/12/2015

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

BRUSCO STOP DEGLI ANGELI

Clicca per Ingrandire Non sorride alla Webbin Angel Manfredonia il turno infrasettimanale giocato martedì scorso e nel quale il team di coach Ciociola ha affrontato in trasferta la forte Nuova Pall. “A. Pasca” Nardò. Un match ben giocato dalla Webbin nel primo tempo, poi, complice un break dei padroni di casa a inizio terzo periodo non più recuperato dai viaggianti, scivolato via favorendo il team di coach Di Pasquale. Ora testa e cuore al derby di domenica 13 dicembre al PalaScaloria, 19 in punto: Webbin Angel Manfredonia vs Olimpica Cerignola. Di seguito la sintesi del match.

PRIMO TEMPO - Non inizia bene per la Webbin che subisce un primo break a firma Bjelic ma non impressiona il team di coach Ciociola, che inizia a recuperare soprattutto coi canestri di Bohanon e Miller, il prezioso contributo di Gramazio e del sempre presente ed efficace D’Arrissi. Un recupero da parte dei viaggianti che prosegue anche nel secondo periodo di gioco, quando alla Webbin riesce l’aggancio. Il quarto finisce col Nardò avanti di due sole lunghezze. In evidenza per i padroni di casa Rodrigo Monier (ha giocato in maglia Webbin Angel due stagioni fa). Per i viaggianti, in evidenza ancora Bohanon che trascina la squadra.

SECONDO TEMPO - Al rientro dagli spogliatoi i padroni di casa impongono il break che si rivelerà poi decisivo e non più colmabile dai viaggianti. Partono fortissimo, andando ripetutamente a canestro e registrando un parziale di 10 punti a zero. La Webbin Angel Manfredonia non ci sta e tenta la rimonta. Una rimonta che non riesce, complice in alcune circostanze anche qualche dubbia decisione arbitrale. Nell’ultimo quarto il match è avaro di emozioni. In evidenza, nel periodo, soprattutto D’Arrissi, Gramazio, Miller e Alvisi. Finisce 98 a 76 e i due punti restano saldamente nelle mani dei padroni di casa. Esce malconcio dal match Bohanon, a causa del trattamento riservatogli dagli avversari. Lo staff tecnico Angel lo ha fermato, a causa dell’infortunio subito, con l’auspicio di poterlo schierare domenica prossima.

“E’ stata una partita con grandi valori tecnici in campo - commenta coach Ciociola a fine gara. - Un match giocato da entrambe le squadre su un livello di scontro franco e anche duro in alcune circostanze. Del resto, da una delle candidate alla vittoria finale di questo campionato non ci si poteva aspettare altro. A mio parere match di questo tipo dovrebbero essere gestiti da coppie arbitrali di maggiore esperienza. Penso che gli arbitri avuti martedì non siano stati all’altezza del loro compito. Ora restiamo concentrati sul match di domenica prossima, un derby sempre molto sentito da entrambe le squadre”.

Infatti la gara di domenica 13, al PalaScaloria, con Olimpica Cerignola è un derby avvincente e appassionante, ma al tempo stesso difficile e ostico, una gara fra avversari ‘storici’ che ha sempre regalato tante emozioni, ormai un ‘classico’ della pallacanestro di Capitanata fra due squadre che ben si conoscono e al momento sono divise in classifica da 6 punti. “L’Olimpica Cerignola - sottolinea Pasquale Aulisa, dirigente responsabile Webbin Angel proviene da una serie negativa di tre sconfitte consecutive (compreso il derby con Udas) e avrà sicuramente desiderio di vittoria.

“Un risultato positivo - aggiunge - rinfrancherebbe il morale dell’ambiente. Il recente innesto di Francesco Teofilo (che ha militato nelle passate stagioni in Serie B e in DNC) ha dato nuova linfa al roster allenato da coach Gesmundo. E’ un match tutt’altro che facile, occorrono determinazione e concentrazione ai massimi livelli”. Palla a due alle in punto. Arbitri Mattia Volgarino (primo arbitro) e Roberto Antonio Ferrari (secondo arbitro). Aggiornamenti e istantanee del match sulla pagina Facebook Ufficiale della Basket Angel e domenica tutti al Palascaloria: ‘stay tuned &… Angel is always a good idea’!


TABELLINI
NUOVA PALL. A. PASCA NARDO’ 98
WEBBIN ANGEL MANFREDONIA 76
Parziali: 23-18; 17-20; 31-16; 27-22.

Nuova Pall. Nardò: Colella 6, M. Dell'Anna 3, Provenzano 12, D. Dell'Anna 1, Durante, Monier 23, Bjelic 24, Chirico 12, Durini 7, Ferilli 10. Coach A. Di Pasquale.

Webbin Angel Manfredonia: Miller 8, Bohanon 31, Vaira (ne), Gramazio 16, Aliberti, Prencipe (ne), Ciccone, Castigliego (ne), Alvisi 9, D'Arrissi 12. Head Coach: G. Ciociola, Assistant Coach: F. Carbone.

Arbitri: D. Nonna, D. Galluzzo




 Area Comunicazione Basket Angel

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 218

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.