Testa

 Oggi è :  17/02/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

18/12/2014

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

SCUOLA E TURISMO: MANFREDONIA GUARDA AVANTI

Clicca per Ingrandire SCUOLA = Il presidente dell’Amministrazione Provinciale, Francesco Miglio, ha comunicato al sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, di aver espresso parere favorevole alla richiesta dell’Amministrazione Comunale (foto del titolo, Palazzo dei Celestini, sede municipale; ndr) che, con delibera di Giunta del novembre scorso, nel piano di dimensionamento scolastico e programmazione formativa per l’anno scolastico 2015-16 aveva reiterato la richiesta di attivare l’indirizzo di Servizi per enogastronomia e ospitalità alberghiera agli enti competenti, fra i quali la Provincia. Ora si spera in una risposta positiva della Regione.

“Appare superfluo sottolineare - commenta a caldo il sindaco - che si tratta di un primo passo molto importante per il raggiungimento di un obiettivo qualificante e indispensabile per il rilancio turistico, economico e occupazionale”. A questo si deve doverosamente aggiungere che la città, fra le tante vocazioni, grazie alla sua posizione geografica e alle capacità dei suoi imprenditori vanta orgogliosamente anche quella turistica, da alcuni anni punto di riferimento per la scelta del proprio futuro di molti giovani, costretti a recarsi a San Giovanni Rotondo, Vieste o Margherita di Savoia per frequentare un istituto alberghiero con costi, sacrifici e disagi di non poco conto.

I vantaggi che ne deriverebbero a Manfredonia sono tali e tanti che non vale la pena di elencarli. “Fra questi però - conclude Riccardi - è da annoverare senz’altro la rivalorizzazione dell’immagine di Manfredonia che, insieme coi progetti di riqualificazione della Riviera Sud in atto, potrà riappropriarsi di un ruolo che era straordinario e si andava affievolendo sempre più”. (Matteo Fidanza - Ufficio Stampa e Comunicazione)


TURISMO = In una triste epoca di tagli e soppressione di servizi, Manfredonia può vantare il potenziamento di un presidio fondamentale quale quello dell'accoglienza e informazione turistica. Alla presenza del sindaco Angelo Riccardi, del Presidente di “Manfredonia Turismo” Michele De Meo, dell'assessore al ramo Antonella Varecchia (foto 1-3 sotto) e di una nutrita presenza di operatori, sono stati inaugurati i nuovi uffici Iat (foto 2), siti in Piazza della Libertà, fra gli snodi principali del trasporto pubblico, che consentono alla città di entrare nel novero della rete regionale di PugliaPromozione.

Non solo una nuova grafica e un nuovo arredamento, ma soprattutto la garanzia di poter offrire un più efficiente ed efficace sistema informativo per tutti coloro i quali necessitano di assistenza e orientamento allo scoperta del territorio e dei suoi servizi. Accattivante il restyling estetico con elementi caratteristici richiamanti l'essenza della Puglia, ponte fra Oriente e Occidente, che accolgono e mettono a proprio agio l'utenza. Un punto di partenza per conoscere a 360° la regione ai vertici internazionali del gradimento dei viaggiatori. Un nuovo punto a favore della città del Golfo che da cinque anni a questa parte ha creduto fortemente sull'asset del turismo, tanto da riguadagnare terreno e considerazione sia nell'ambito delle strategie regionali che in quello dell'appeal sull'utenza.

“Dare vita a questi uffici - dichiara il presidente De Meo - per noi è davvero un onore e il riconoscimento di un percorso iniziato da non molto tempo. Una vetrina della città per un servizio sempre più professionale per un turista sempre più esigente. Che questa inaugurazione sia l'ennesimo segnale di una nuova era per il turismo e questo ufficio sia testimonianza di un passaggio importante per una città che merita di restare ben posizionata nel panorama turistico regionale, nazionale e internazionale”.

Viva la soddisfazione espressa dal sindaco Riccardi, fautore della volontà di rilancio del settore. “Fino a poco fa - sottolinea - la questione del turismo era sempre marginalizzata. Si è pensato dapprima di puntare sulla chimica di Stato, poi sul Contratto d'Area. Invece, sin da subito noi abbiamo messo nell' agenda di governo la parola turismo, dimenticata da tutti. Questa Amministrazione, pur tra mille difficoltà, ma potendo contare sulla disponibilità di persone di qualità, ha dato un segnale chiaro sulla strada da intraprendere per il futuro del nostro territorio. Bisogna comprendere che le inversioni di tendenza sono lente e graduali, e i risultati si ottengono con la pazienza e il lavoro.

“Siamo stati capaci - continua - di mantenere un presidio e migliorarlo per poter accogliere al meglio gli ospiti e metterli a loro agio. Guardando a vocazione e potenzialità di questo territorio sono molto ottimista, soprattutto se si considera la crescita di una nuova e giovane classe di imprenditori e operatori pronti a dare nuova linfa e slancio al settore e all'economia della città. Ciò - conclude - significa inequivocabilmente che noi tutti crediamo in questa opportunità che si chiama turismo”. (Ufficio Stampa e Comunicazione “Manfredonia Turismo”)

 Uffici stampa

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 7410

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.