Testa

 Oggi è :  14/08/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

22/03/2014

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

ILL.MO SIGNOR SINDACO…

Clicca per Ingrandire Illustre Sindaco, Le scriviamo consapevoli delle difficoltà in cui ci si viene a trovare quando dal dire si deve passare al fare, anche nel dover prendere decisioni che sono largamente condivise dalla opinione pubblica e, immagino, anche da Lei e dai suoi collaboratori. Questi i fatti.

Qualche mese fa, per evento ‘alluvionale’, è stata gravemente compromessa la strada comunale che costeggia il canale Calena, nei pressi del nuovo campo sportivo , nella parte in cui ci si dirige dal ridetto campo in direzione “Residence la Paloma”. Più volte, ripetutamente, senza peraltro avere mai riscontro dall’Ufficio Tecnico, abbiamo denunciato tale criticità, rappresentandone l’estrema pericolosità, atteso che il passaggio di due auto, che si incrociano in contemporanea nel tratto maggiormente danneggiato, comporterebbe quasi certamente il cedimento della strada, ‘svuotata’ nella parte sottostante, con imprevedibili e certamente non allegre conseguenze per gli occupanti delle autovetture. Finalmente, circa venti giorni fa, è stato interdetto il citato tratto di strada.

Si era, in verità, anche consigliato un intervento ‘provvisorio’ per raggiungere con poca spesa attività e abitazioni presenti in loco. Lateralmente al “Residence la Paloma”, provenendo dal ponte Martinetti, vi è infatti un tratturo che può essere sistemato con poco, in attesa della sistemazione definitiva. Senonché, invece di verificare l’intervenuto intervento per la sistemazione del detto tratturo, abbiamo constatato che alcuni ‘scellerati’, senza pensare alle conseguenze che potrebbero da ciò scaturire, hanno divelto le transenne che interdivano il tratto di strada pericoloso. Conseguenza è che da li, da alcuni giorni, si passa nuovamente, con le immaginabili conseguenze in tema di pericolosità della ridetta situazione, specie per gli ignari nostri ospiti che avessero la sventura di ivi transitare.

Denunziamo quanto sopra alla S.V. Non vogliamo passare per i rompiscatole e cultori della legalità a tempo perso. Ci creda, anche noi, come Lei, abbiamo i nostri problemi da sbrigare. Ma Lei, quale istituzione, oltre a sistemare le ‘carte’ dal punto di vista burocratico, ha il dovere di intervenire prima che accada l’irreparabile, ordinando a chi spetta di intervenire definitivamente, compiendo tutti gli atti che azioni del genere di quelle compiute dai soliti ignoti meritano e provvedendo a eseguire l’intervento di sistemazione, in via provvisoria, del tratto sopra descritto. E’ tempo di fare, non di dire e il tempo trascorso è già troppo. Le ricordiamo, a tal proposito, che tra circa venti giorni si è nelle vacanze pasquali.

Ormai la redazione del piano di rientro, che l’ha certamente impegnata molto, è alle spalle. Nella speranza di non averLe sottratto troppo del suo prezioso tempo e nell’augurarLe buon lavoro, nell’interesse della nostra collettività, distintamente La salutiamo.

Movimento Civico Peschici


 Fb

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 542

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.