Testa

 Oggi è :  08/04/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

27/01/2014

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

LA SHOAH: DA VIESTE A LECCE

Clicca per Ingrandire Tante le iniziative per far sì che non trascorra 'normalmente' una giornata da non dimenticare assolutamente, anche se qualche 'maiale' faccia di tutto per ottenere l'effetto contrario, non comprendendo che comportandosi così non procura altro che il rinnovo dello sdegno verso una pagina di Storia tetra e vergognosa per l'umanità. E così per questa mattina, in occasione della Giornata della Memoria, l'Ipssar di Vieste ha organizzato, come comunica il dirigente scolastico Paolo Soldano, a partire dalle 11. fino alle 13.30, una sequenza di “Cinque Quadri di Scena” sull’Olocausto, interpretati da gruppi di alunni delle classi prime, seconde, terze, quarte e quinte “per non dimenticare”.

Bella anche l'iniziativa dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Lecce incentrata su un incontro dal titolo "Letture di speranza e di memoria....", rivolto agli studenti delle scuole leccesi e alle loro famiglie. L'appuntamento è fissato a per le 17.30 di domani, martedì 28, nella sala conferenze dell’Istituto Marcelline, in viale Otranto (ingresso libero). Altra finalità dell’incontro è promuovere e valorizzare la lettura in famiglia: genitori, ragazzi, nonni, leggono e riflettono insieme.

Il reading letterario è ricco di estratti significativi, selezionati dalla letteratura contemporanea, che testimoniano la tragica esperienza dell’Olocausto e trattano di sentimenti contro ogni discriminazione razziale. Sarà l’occasione per far riflettere il pubblico in particolare sul valore della speranza, concretizzabile grazie a tutti coloro che hanno creduto e credono nei valori della giustizia e della solidarietà, anche vivendo in realtà fra le più negative e aberranti.

Saranno letti alcuni brani di vari autori: Levi, Anna Frank, Trudi Birger, Judith Kerr, Nazim Hikmet, Moni Ovadia, Charles Peguy, Roberto Benigni. Affiancheranno i ragazzi e le famiglie nel reading l’assessore alla Pubblica Istruzione Carmen Tessitore, l’attrice Carla Guido, Massimo Giordano e la fisarmonica di Admir Shkurtaj. L’intervento dell’assessore consisterà nella lettura di brani tratti dalla sceneggiatura del film “La Vita è bella” perché, come spiega lei stessa, “la cultura dell’immagine non spenga il potenziale immaginifico della scrittura”.




 Comunicati

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 3592

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.