Testa

 Oggi è :  23/02/2024

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

09/05/2013

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

LE FONDAMENTA DI UNA ANTICA AMICIZIA

Clicca per Ingrandire Oggi. 9 maggio, è la festa di Santa Maria. Dopo la festa della Madonna di Loreto a Peschici - il lunedì successivo alla Pasquetta - è arrivato anche il giorno della Festa della Madonna di Santa Maria di Merino, Patrona della nostra vicina Vieste. Ma, come sappiamo, anche se nelle diverse raffigurazioni e denominazioni, la Madre di Dio è una e si chiama Maria Santissima. Le due feste, le due ricorrenze, hanno una importanza profonda e presente nei nostri cuori, perché nell'arco della primavera, proprio nel mese di maggio dedicato alla Madre di Dio, le popolazioni si ritrovano sotto il mantello della Regina della Pace e sotto la sua protezione e intercessione.

Si racconta che l'immagine della Madonna di Merino, Santa Maria, sia stata ritrovata misteriosamente nei pressi della Pietra della Madonna di Loreto, e dunque del Santuario peschiciano, dopo un trafugamento avvenuto ad opera di ignoti. Santa Maria è familiare e popolare anche a Peschici per un'antica leggenda che vide le due popolazioni, viestana e peschiciana, contendersi il desiderio di venerare la stessa Madonna di Merino, località, cancellata nel tempo da una terribile e devastante alluvione, più vicina a Vieste ma pur sempre attaccata al territorio di Peschici (pare anche che ci siano stati peschiciani lì residenti).

Fra questi, una persona che, nel rinvenire l'immagine della Madonna contemporaneamente a un abitante e cittadino di Vieste, ebbe a contendere la paternità del ritrovamento. Sembre che la questione venisse risolta… con un carro di buoi. Cioè: si fissò l'esito della sfida nella direzione che il carro avrebbe preso se, trasportando la Madonna, fosse andato verso Vieste o verso Peschici. Fu così che l’immagine della Madonna trovò la sua seconda casa nella Cattedrale di Vieste. Oggi, dunque, grande festa e giorno del rinnovo della tradizione e dell'amicizia fra i due popoli di Vieste e Peschici.

Antonio Guerra


NB. In VIDEO della Settimana un canto popoiare viestano dedicato alla Vergine

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 1995

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.