Testa

 Oggi è :  20/04/2021

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

23/04/2013

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

FERRARI: QUANTA SFORTUNA

Clicca per Ingrandire Domenica 21 aprile si è corso il GP del Bahrain. In pole parte Rosberg, davanti a Vettel. Le Ferrari monopolizzano la seconda fila con Alonso terzo e Massa quarto. Webber parte settimo causa la penalizzazione inflittagli dopo l’incidente con Vergne nel GP di Cina, Hamilton solo nono per aver sostituito il cambio. Al via Rosberg chiude su Vettel e Alonso passa all’esterno il tedesco, Massa invece viene scavalcato da una Force India. Alla curva 4 Vettel supera Alonso in accelerazione e Massa si tocca con Sutil (l’ala del brasiliano è leggermente danneggiata). Al terzo giro Vettel supera anche Rosberg e va in testa. Alonso tallona Rosberg e al quarto giro lo infila: è secondo.

All’ottavo giro lo spagnolo ha il DRS guasto (si apre ma non si chiude) e viene richiamato ai box. I meccanici lo chiudono ma al giro successivo, quando lo utilizza per superare una Marussia, non si richiude e al nono giro Alonso è costretto a tornare ai box per la seconda sosta. All’11.mo si fermano ai box Massa e Vettel. Massa supera Grosjean ed è ottavo, mentre Alonso è 18° e Vettel torna in testa dopo il sorpasso ai danni di Raikkonen (che non ha fatto ancora pit-stop). Massa ha la gomma posteriore forata e al 17.mo giro si deve fermare ancora ai box. Davvero molto sfortunata la gara della Ferrari. Vergne si ritira al giro 19 (era stato coinvolto in un contatto al primo giro). Button supera Rosberg ed è terzo, mentre poco dopo lo stesso Rosberg e Perez tornano ai box.

Massa sopravanza Bottas (13.ma posizione per il brasiliano). Perez supera Rosberg, lo fa anche Button che poi attacca anche il messicano, quasi al contatto i due della McLaren. Al 25.mo giro Alonso si ferma ai box, Vettel al giro successivo. Di Resta supera Grosjean per la seconda posizione. E’ grande duello in casa McLaren con Button che supera Perez, il quale non ci sta e attacca l’inglese, i due si toccano e Perez ci rimette un pezzo di ala anteriore. Al giro successivo i due si toccano ancora, senza conseguenze. La lotta fra i due della McLaren termina momentaneamente quando al 33.mo giro Grosjean sorpassa Perez. Raikkonen sopravanza Di Resta ed è secondo, mentre Alonso e Hamilton si avvicinano alle McLaren.

Al 37.mo giro ancora problemi alla gomma posteriore destra, la quale si squarcia da parte a parte in uscita dell’ultima curva. Alonso intanto è in un gruppetto di piloti formato dalle due McLaren e dalle due Mercedes. Al giro 45 Rosberg si ferma ai box ritorna in pista nono e al giro successivo lo spagnolo supera Button (senza DRS!). Lo spagnolo è scatenato e al giro successivo supera anche Perez ed è settimo. Al 51.mo giro Hamilton bracca Webber e riesce a superarlo e al giro successivo Grosjean sale sul podio virtuale superando Di Resta. A cinque giri dalla fine (53.ma tornata) Webber sopravanza di nuovo Hamilton che dà l’impressione di voler risparmiare le gomme. Perez non molla e al 55.mo giro controsorpassa Alonso e ritorna al settimo posto. Nel giro finale Webber finisce in crisi di gomme e viene superato da Hamilton e Perez.

Sfortuna senza soluzione di continuità in questa gara per la Ferrari, con due forature per Massa e DRS fuori uso per Alonso. Una Red Bull che, senza avere la vettura di Alonso a mettergli pressione, ha avuto vita facile. Prossima gara il 12 maggio: Gran Premio di Spagna sul circuito di Montmelò. Il ferrarista gioca in casa. Incrociamo le dita.

Stefano Tavaglione


ORDINE DI ARRIVO
1 Vettel Red Bull-Renault 1h36:26.945s
2. Raikkonen Lotus-Renault + 9.1s
3. Grosjean Lotus-Renault + 19.5s
4. Di Resta Force India-Mercedes + 21.7s
5. Hamilton Mercedes + 35.2s
6. Perez McLaren-Mercedes + 35.9s
7. Webber Red Bull-Renault + 37.2s
8. Alonso Ferrari + 37.5s
9. Rosberg Mercedes + 41.1s
10. Button McLaren-Mercedes + 46.6s
11. Maldonado Williams-Renault + 1m06.4s
12. Hulkenberg Sauber-Ferrari + 1m12.9s
13. Sutil Force India-Mercedes + 1m16.7s
14. Bottas Williams-Renault + 1m21.5s
15. Massa Ferrari + 1m26.3s
16. Ricciardo Toro Rosso-Ferrari + 1 lap
17. Pic Caterham-Renault + 1 lap
18. Gutierrez Sauber-Ferrari + 1 lap
19. Bianchi Marussia-Cosworth + 1 lap
20. Chilton Marussia-Cosworth + 1 lap
21. van der Garde Caterham-Renault + 2 laps

CLASSIFICA PILOTI
1 Sebastian Vettel (Red Bull) 77 p.
2 Kimi Räikkönen (Lotus) 67
3 Lewis Hamilton (Mercedes) 50
4 Fernando Alonso (Ferrari) 47
5 Mark Webber (Red Bull) 32

CLASSIFICA COSTRUTTORI
1 Red Bull-Renault 109 p.
2 Lotus-Renault 93
3 Ferrari 77
4 Mercedes 64
5 Force India-Mercedes 26



 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 563

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.