Testa

 Oggi è :  03/06/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

25/06/2008

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

BANDITI DAL CONSIGLIO!

Clicca per Ingrandire  Prima di leggere le considerazioni del Partito Democratico, consentiteci una breve riflessione. Fin quando non si entrerà nell’ordine d’idee che a Peschici funziona un servizio informativo facente capo a due organi stampa che si chiamano “punto di stella” (periodico mensile) e www.puntodistella.it (giornale telematico), saremo sempre costretti a correre dietro a chi ha voce, a chi non ne ha, a chi ne vorrebbe avere a chi ne vorrebbe avere di più. E così mentre il direttore “stimola” Michelino Esposito a inviargli il suo documento letto nella seduta di Consiglio Comunale del 4 giugno, un redattore (Domenico Martino per la precisione) deve correre dietro (si fa per dire) ai PD per farsi consegnare il loro. Comunque, in entrambe le occasioni… ce l’abbiamo fatta! A questo punto vi proponiamo il “manifesto” del Partito Democratico peschiciano giunto finalmente in nostre mani.

Nell’ultimo Consiglio Comunale il PD è stato costretto, insieme ad altri gruppi di opposizione, ad abbandonare l’ aula, in quanto:

CONTRARIAMENTE A QUANTO DICE LA LEGGE, NON SONO STATI MESSI A DISPOSIZIONE DEI CONSIGLIERI DI MINORANZA GLI ATTI AMMINISTRATIVI OGGETTO DELL’ORDINE DEL GIORNO DEL CONSIGLIO.

La maggioranza, invece di spiegare come sia potuta accadere questa grave scorrettezza, si è lasciata andare ad insulti verso i consiglieri dell’ opposizione assenti. In questo sgradevole atteggiamento si è particolarmente distinto il presidente del Consiglio Comunale, Antonio Fasanella, dimenticando che il suo ruolo imporrebbe un atteggiamento neutrale, di garante di “tutti” i consiglieri.

Il PD, nel denunciare quanto accaduto, si impegna a compiere tutti i passi necessari affinché i diritti dell’opposizione vengano tutelati e garantiti, augurandosi che al più presto venga convocato un Consiglio Comunale straordinario dove si affrontino le “vere” priorità di Peschici, quali:

• La situazione finanziaria del Comune, dopo le allarmanti dichiarazioni del Sindaco.
• La prevenzione e il pronto intervento in caso di incendio.
• La messa in sicurezza dei cittadini in caso di calamità naturali.
• Il miglioramento della raccolta differenziata.
• Le iniziative culturali durante l’estate.
• Il decoro del Centro Storico.
• L’istituzione di punti di assistenza ed informazione per i turisti.

Questi problemi hanno bisogno di risposte urgenti e concrete, Peschici non può essere impreparata ad affrontare una stagione così delicata. Il Partito Democratico, con le sue proposte ed idee, è pronto a fare la sua parte, ci aspettiamo che l’ Amministrazione Comunale sia pronta a fare la sua.

Partito Democratico - Circolo di Peschici - V.le J.F. Kennedy, 2 www.myspace.com/pdpeschici

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 3066

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.