Testa

 Oggi è :  17/02/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

30/03/2013

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

VICO: LA FATTORIA

Clicca per Ingrandire Il peggio deve ancora venire, scrivevo nel precedente articolo tafazziano di alcune sere fa, e sta lievitando in queste ore. Tutto è lievitato. Il Vecchio Maggiore, Napoleon, Gondrano, Clarinetto, Benjamin hanno deciso che il prossimo sindaco candidato di Vico del Gargano sarà Clarinetto, “con guance assai tonde, occhi vivi, mosse agili e voce acuta. Era un parlatore cosi cosi e… avrebbe potuto far vedere bianco per nero”.

E' proprio quello che serve alla Fattoria di Vico in questo momento. Sarà Clarinetto, in caso di vittoria, ad assicurare cinque anni di amministrazione “straordinaria”, a porre tutti i cittadini uguali di fronte al Piano Urbanistico Generale, a fare chiarezza sulle proprietà comunali e sul loro riuso, a dare una sistemata al quartiere San Menaio, al recupero dei crediti vantati dal Comune, a un piano straordinario di riqualificazione edilizia, alla stesura dei Piani Esecutivi, al miglioramento dei servizi comunali iniziando dalla raccolta differenziata, al randagismo, alla stesura di un Piano Culturale all'altezza della tradizione vichese, ad assegnare Lavori Pubblici ai più bisognosi.

All'uscita dal prezioso e lungimirante incontro, il ciambellano Vecchio Maggiore, strofinandosi le mani mi dice: “Caro Michele, non ti preoccupare. Sotto la nostra regia, e sopratutto dall'ALTO della mia esperienza, questo Clarinetto suonerà bene, senza stonature”. Alla notizia, immediatamente, familiari, cognati, clienti e questuanti hanno intonato un solenne “Misericoooooooooooooooooo”.

Michele Angelicchio


“VICO PROGETTO COMUNE”

Dalla cittadina garganica un comunicato ad annunciare la formazione di un nuovo movimento civico. La nota si apre con l’aforisma “Ci sono sempre due scelte nella vita: accettare le condizioni in cui viviamo o assumersi la responsabilità di cambiarle” (Denis Waitley). Di seguito il testo.

“E' nato ‘Vico Progetto Comune’, nuovo movimento civico che vuole assumersi la responsabilità per il rilancio politico della nostra città.

“Mettiamo a disposizione della comunità vichese la nostra esperienza umana, sociale, professionale, il nostro entusiasmo e la nostra freschezza di energie.
“Vogliamo che la politica vichese rivolga la sua attenzione al bene comune, all'interesse generale di sviluppo economico, culturale e sociale della nostra città, per il futuro dei giovani e il benessere dei cittadini tutti e affinché Vico torni ad essere centro politico culturale di riferimento del Gargano Nord.
“Crediamo in una politica trasparente, che sappia tener conto delle esigenze di tutti, in una politica di servizio, di impegno, di collaborazione, di partecipazione, di presenza. Insieme alle parti sociali e professionali, alle associazioni, ai singoli cittadini, si può cambiare.
“Crediamo in un'azione amministrativa di progettualità, che sappia interloquire con le altre istituzioni territoriali, nazionali e comunitarie, per avere accesso ai finanziamenti pubblici e valorizzare le risorse naturali, paesaggistiche, storiche, archeologiche, artistiche e culturali locali, incentivare le attività produttive, migliorare i servizi.
“Crediamo nell'importanza dell'ascolto, del patto fiduciario tra il cittadino e l'amministratore che implica la responsabilità, l'onestà, il senso del dovere di chi governa.
“Siamo aperti al dialogo con quanti per esperienza e competenza possano offrire un contributo costruttivo al conseguimento dei migliori risultati, non escludendo nessuno nel processo di rinascita e sviluppo del Paese.

“Sulla base di questi principi, ci mettiamo responsabilmente a disposizione del nostro paese, di tutti, affinché VICO diventi un PROGETTO COMUNE.”

F.to Vico Progetto Comune

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

-- 30/03/2013 -- 19:04:47 -- vincenzo

BELLA ESPOSIZIONE D'INTENTI! ME NE RICORDA TANTE ALTRE, A LIVELLO LOCALE, PROVINCIALE, REGIONALE E NAZIONALE: LE TEORIE SON RIMASTE TEORIE, I CITTADINI SONO STATI SEMPRE PEGGIO. SI è PERFINO ALLUNGATO LORO IL COLLO, A FURIA DI PROTENDERSI VERSO LA REALIZZAZIONE DI ESSE! COMUNQUE, TANTI AUGURI!

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 7459

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.