Testa

 Oggi è :  25/08/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

13/02/2013

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

ANCHE SAN MARCO FRA I GIOIELLI ITALIANI

Clicca per Ingrandire C'è anche San Marco in Lamis fra i ventuno Comuni cui il Ministero del Turismo ha riconosciuto il premio “Gioielli d'Italia” per aver preservato le caratteristiche naturali e storiche che li contraddistinguono. Martedì scorso, 12 febbraio, il ministro per Affari Regionali, Turismo e Sport, Piero Gnudi, ha consegnato ai sindaci dei Comuni vincitori la targa celebrativa dell'evento. Presenti alla manifestazione, oltre ai primi cittadini, il maestro Ermanno Olmi che ha presieduto il Comitato di valutazione, Claudio Ricci in rappresentanza dell'Anci, il presidente del Touring Franco Iseppi, Pierluigi Celli e Andrea Babbi, rispettivamente presidente e direttore Enit.

“In questo inizio d'anno purtroppo - ha esordito il ministro - il turismo straniero in Italia è lievemente calato mentre la spesa dei turisti è cresciuta, riuscendo a mantenere un certo equilibrio. E' finito il tempo in cui potevamo cullarci pensando che il turismo in Italia sarebbe sempre arrivato perché siamo il Paese più bello del mondo. Secoli di storia hanno regalato al nostro Paese migliaia di piccoli borghi: bisogna puntare alla valorizzazione di questo patrimonio attraverso iniziative come Gioielli d'Italia”.

Il concorso ha visto la partecipazione di circa 350 Comuni concorrenti. I premiati hanno tutti una popolazione inferiore a 15mila abitanti. Oltre a potersi fregiare del premio e poter usare il marchio “Gioiello d'Italia”, questi Comuni godranno di una particolare attenzione da parte dell'Enit. L'Agenzia nazionale del turismo avvierà infatti una campagna di promozione che sarà appositamente studiata e realizzata per loro.

“Il premio ricevuto dal Ministero del Turismo - spiega il sindaco di San Marco in Lamis Angelo Cera - è un riconoscimento per il lavoro svolto in questi mesi dalla nostra Amministrazione, nonostante i continui e strumentali attacchi subiti da chi non è riuscito a fare nulla di buono in questi anni. Un amministratore ha il dovere di chiedersi cosa può fare per il proprio territorio e non viceversa. Il nostro obiettivo è fornire uno strumento in più per promuovere il nostro patrimonio ambientale, culturale, storico, architettonico, urbanistico ed enogastronomico, in una località come San Marco in Lamis che non viene raggiunta dal turismo tradizionale”.

Di seguito l’elenco completo dei Comuni premiati:
Bevagna (Perugia),
Bova (Reggio Calabria),
Campodimele (Latina),
Castellabate (Salerno),
Castell’Arquato (Piacenza),
Cisternino (Brindisi),
Etroubles (Valle d’Aosta),
Gangi (Palermo),
Gradara (Pesaro Urbino),
Montecosaro (Macerata),
Montescaglioso (Matera),
Peschiera del Garda (Verona),
Pienza (Siena),
Romagnese (Pavia),
Sala Baganza (Parma),
San Benedetto Po (Mantova),
San Leo (Rimini),
San Marco in Lamis (Foggia),
Sermoneta (Latina),
Specchia (Lecce)
Spilimbergo (Pordenone).

 Ufficio Stampa San Marco in Lamis

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 1059

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.