Testa

 Oggi è :  26/01/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

03/01/2013

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

AMORE E INFEDELTÀ

Clicca per Ingrandire Vico del Gargano, paese dell’amore, si prepara a festeggiare il Patrono della città, San Valentino. Nel cesto di arance e limoni, gli innamorati di tutte le età, che riempiranno le vie del centro garganico il 14 febbraio, troveranno la 10ª edizione di “L’Amore secondo noi”, a cura di Michele Angelicchio, con un parterre d’eccezione per affrontare l’argomento più discusso della società odierna: “L’Infedeltà”.

“… Se vogliamo prendere questo famigerato tema per il verso giusto, dobbiamo cominciare con l’ammettere quanto può essere accattivante e inebriante l’adulterio, soprattutto dopo qualche anno di matrimonio e un paio di figli. Prima di condannarlo, dobbiamo riconoscere che molto spesso, almeno per qualche tempo, è anche profondamente elettrizzante…” (dal libro “How To Think More About Sex”, Edizioni Ugo Guanda Parma).

Il confronto a due voci, sul filo della letteratura e sulla evoluzione dell’argomento, sarà tenuto dalle professoresse Anna Maria Cotugno, dell’Università degli Studi di Foggia (“Tradimenti e adulteri letterari”) e Isabella Damiani, del Liceo Classico Statale Virgilio (“L’infedeltà secondo Alain de Botton”. Le poesie saranno lette dagli allievi del Laboratorio “Teatro K”. L’intermezzo musicale col Gruppo “Number Three”. Appuntamento nella Sala consiliare del Comune di Vico del Gargano alle 19 del 14 febbraio. Ingresso libero.

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

-- 04/02/2013 -- 11:42:33 -- vincenzo

Che peccato che io non possa parteciparvi! Sarei sicuramente intervenuto! L'ADULTERIO? Lo abbiamo inventato noi esseri umani (non tutti) occidentali, istituendo il matrimonio monogamico. La Natura, se volessimo, ci guiderebbe. Infatti, secondo statistica, ci sono più femmine che maschi, al mondo. Cosa devono fare le femmine in più? Dovrebbero far parte di una famiglia poligamica. Noi non l'abbiamo adottata, una tale famiglia e, quando, dopo un po' di anni di matrimonio, ci accorgiamo che nostra moglie, specialmente se pluripara, ha perduto molta della sua libido, cerchiamo altrove il "piatto" che posa soddisfare la nostra fame. Ma io devo per necessità di cose, essere telegrafico: mi devo fermare. Ma l'argomento non può essere chiuso in questo modo; va approfondito. Anche alla luce di quanto ho detto....

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 852

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.