Testa

 Oggi è :  25/08/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

09/01/2013

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

LE BELLE INIZIATIVE

Clicca per Ingrandire Dal 22 al 24 dicembre 2012, nel Palazzo Bellusci di Vieste, il gruppo Onedujdrei Garganicpeople, aiutato dalle Suore Riparatrici del Sacro Cuore dell’Istituto San Francesco e da volontari, ha raccolto giocattoli usati e libri già letti per destinarli in un primo momento alla fase dello scambio - “porto un giocattolo/libro e ne prendo un altro” - e solo nella fase finale alla donazione. Onedujdrei Garganicpeople ha ‘esportato’ il progetto e in tutti i Comuni che hanno aderito, attraverso associazioni e centri di educazione ambientale (C.E.A.), si è realizzata una raccolta di giocattoli e libri da distribuire in loco.

I Centri che si sono impegnati a realizzare l’evento nel proprio Comune sono stati: Bisceglie-Zona Effe, Terra Mia (Gravina-Poggiorsini), Andrano, Manfredonia. Quelli che invece hanno deciso di partecipare attivamente tramite supporto mediatico: Masseria Carrara Modugno E Del Medio Fortore San Paolo Di Civitate. Le Associazioni e i gruppi di lavoro che hanno realizzato il progetto nel proprio Comune: Laboratorio Le Arti-Silvestro Regina (San Severo), A.I.L. e Associazione Ciao Bambini Di Foggia.

I giocattoli e i libri donati, o non scambiati entro la chiusura dell’evento, sono stati affidati alle cure delle suore, della parrocchia o Caritas individuata dal C.E.A. o Associazione, e regalati alle famiglie in difficoltà economica e ai bambini meritevoli e bisognosi. Non è mancato il magico momento dello scarto. I giocattoli/libri distribuiti sono stati impacchettati con carta riciclata, fogli di giornali, sacchi di stoffa per ridurre l’impatto ambientale all’insegna di un Natale ecosostenibile. I dati raccolti sullo “Scambio Giocattoli e Libri” realizzato a Vieste sono i seguenti:
su 302 “Giochi Portati”, 85 scambiati e 217 donati;
su 160 “Libri Portati”, 38 scambiati e 122 donati.

Per Natale più di trenta bambini bisognosi hanno ricevuto da due a tre doni a testa e il rimanente dei giocattoli e libri impacchettati verranno consegnati alla Caritas che continuerà la distribuzione. E' stato un progetto importante non solo perché i giocattoli/libri raccolti, o non scambiati, sono stati distribuiti ai bambini bisognosi ma anche per l'ambiente: molte parti di giocattoli non possono essere riciclate, lo scambio ha aiutato ad avere meno rifiuti inquinanti e sicuramente più sorrisi.

La realizzazione dell’evento Officin@Rte - “Scambio Giocattoli E Libri” è stata resa possibile grazie alla partecipazione attiva dei volontari. Si ringraziano il Circolo dei Cacciatori, le Suore Riparatrici del Sacro Cuore dell’Istituto San Francesco, la Caritas, le Istituzioni Scolastiche di Vieste (Ipssar “E.Mattei”, Iiss “Fazzini-Giuliani”, Scuola secondaria Alighieri-Spalatro, Scuole elementari e materne “Rodari”, “Delli Santi”, “Fasanella”, “Manzoni”, “Fusco”), la Confcommercio, tutte le Associazioni e i Centri che hanno aderito, il C.R.E.A., l’Amministrazione Comunale di Vieste e in particolar modo l’Assessorato all’Ambiente. Lo “Scambio Giocattoli e Libri” ha ricevuto il supporto della Biennale Habitat.

Ivana Petrone


(Info: 380.10.67.795 - e-mail: g.ivanapetrone@gmail.com)

 Ufficio Stampa

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 1031

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.