Testa

 Oggi è :  01/06/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

22/06/2008

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

CELLULARE… AMORE MIO!

Clicca per Ingrandire  E´ notizia di questi giorni il ricovero in una clinica di due adolescenti spagnoli per curarsi dalla mania del telefonino. I genitori, preoccupati da quella che era diventata un´ossessione ormai incontrollabile, hanno deciso di internare i propri figli in un centro specializzato a Lleida, vicino Barcellona.

I due ragazzi erano diventati ingestibili, il telefono era un chiodo fisso e non se ne separavano mai. Il rendimento a scuola era calato vistosamente e a casa pensavano solo a come farsi dare soldi per le ricariche. E´ la prima volta che il Centro per la salute mentale nell´infanzia e nell´adolescenza di Lleida si occupa di pazienti affetti da simile dipendenza, riferisce la direttrice della clinica, entrambi mostravano un comportamento disturbato e avevano serie difficoltà a vivere una vita normale.

I ragazzi avevano il cellulare da circa un anno e mezzo e i genitori non si erano preoccupati piú di tanto fino a quando non si sono accorti che i loro figli avevano sviluppato una vera e propria malattia. Primi sintomi di questa dipendenza sono comportamenti aggressivi e anti-sociali e pessimi risultati a scuola. La pericolosa attrattiva nell´utilizzo sembra essere legata all´alta polifunzionalità degli ultimi modelli commercializzati e dal costo contenuto con cui i diversi gestori propongono in via concorrenziale servizi di connessione a internet attraverso il proprio telefono mobile.

In Giappone é stato approvata una misura di tutela nei confronti dei minori per l´abuso di cellulare, muovendosi tra le linee metropolitane di Tokyo ci si imbatte con una giovanissima popolazione di viaggiatori silenziosa e assorta nei propri cellulari, al chiacchierio continuo dei ragazzi italiani nei mezzi pubblici si contrappone palesemente la silenziosa dipendenza da web dei giovanissimi giapponesi. Sebbene il Giappone rappresenti un´isola felice nella comunità internazionale per quanto riguarda episodi di criminalità ordinaria, diffusissimi sono casi di adescamento, ricatto psicologico, web community suicida e numerosi altri crimini 'informatici'.

Renato Imbriani (esperto d’informatica)


 Foggia&Foggia

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 147

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.