Testa

 Oggi è :  23/11/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

02/10/2012

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

NEWS DA SGR (1)

Clicca per Ingrandire PASCOLI = A seguito del finanziamento di 321mila euro per la messa in sicurezza dell’Istituto Comprensivo ‘Giovanni Pascoli’, l’Amministrazione Comunale di San Giovanni Rotondo ha ricevuto i ringraziamenti ufficiali da parte della dirigente scolastica Enrichetta De Luca nella cui nota si legge: “La Dirigente, il Presidente del Consiglio d’Istituto e tutti gli insegnanti dell’Istituto comprensivo ‘Giovanni Pascoli’ ringraziano l’Amministrazione Comunale e in special modo l’Assessore ai LL.PP. Claudio Mischitelli, per l’impegno mostrato nei riguardi dell’Istituto e per lo stanziamento di fondi necessari alla sua ristrutturazione. Finalmente - conclude la nota - la nostra scuola verrà messa in sicurezza: avremo gli infissi nuovi, una palestra ristrutturata, il rifacimento del tetto, le scale di sicurezza a norma e sarà dato il necessario decoro anche all’esterno”.


AVIS = Un gigantesco e colorito corteo ha attraversato domenica 30 settembre le vie del centro di Termoli per i 30 anni della locale sezione Avis. Nonostante la pioggia battente, sono state decine le delegazioni partecipanti provenienti da diverse regioni. Presente anche la delegazione di San Giovanni Rotondo rappresentata da Matteo Ciociola, assessore comunale ai Servizi Sociali e da Nella Russo presidente dell’Avis sangiovannese. Una giornata suggellata col gemellaggio della sezione di Termoli alle quattro consorelle di Sarno, Sermoneta, Silvi e San Giovanni Rotondo. Ad accompagnare la sfilata la fanfara dei bersaglieri di Casoli che hanno scandito coi loro strumenti il ritmo della giornata.

Dopo la santa messa, officiata in Cattedrale dal vescovo De Luca e la deposizione delle corone di alloro - alla presenza di autorità civili, militari e religiose - davanti al Monumento ai Caduti in Mare e di tutte le Guerre (rispettivamente nel Piazzale del Porto e in Piazza Monumento), il corteo ha raggiunto Piazza Donatori di Sangue. Qui ancora un momento solenne: l’inno di Mameli e la deposizione di un terza corona, ai piedi del busto del dottor Formentano, fondatore dell’Avis.

Nel cinema Sant’Antonio, si è svolta la cerimonia di gemellaggio con la consegna anche di quattro dipinti realizzati da Fredy Luciani. “Bisogna abbattere il muro dell’indifferenza - ha sottolineato l’assessore Ciociola nel suo intervento. - Questo gemellaggio possa essere un faro che illumini la nostra società, spronando tutti a adempiere a quell’obbligo morale di mettersi al servizio di chi è in difficoltà”. Emozione anche per la folta delegazione dell’Avis di San Giovanni Rotondo. Il grande evento di Termoli segue di qualche giorno l’inaugurazione, avvenuta lo scorso 22 settembre, della nuova sede sezionale sangiovannese in via Bovio. Inaugurazione che ha aperto i preparativi per i 40 anni della locale Avis, che verranno celebrati il prossimo anno.

 Uff stampa Comune San Giovanni Rotondo

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 213

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.