Testa

 Oggi è :  26/01/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

02/10/2012

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

TANTI AUGURI AGLI ANGELI CUSTODI DEL NOSTRO FOCOLARE

Clicca per Ingrandire Con quella di oggi siamo arrivati al numero otto, all’8ª edizione. Mi riferisco, ovviamente, alla “Festa del Nonno”, una ricorrenza che, fortemente voluta dal sottoscritto e dall’allora Governo di centrodestra il 2005, pian piano, un passo alla volta, si accinge a raggiungere il secondo lustro di vita. Otto anni sono una ricorrenza importante e non posso non negare un pizzico di orgoglio nel vedere che questo evento dedicato agli “angeli custodi del nostro focolare”, come ebbi a definire allora i nonni, vera e propria risorsa della nostra società, acquisisca di anno in anno sempre maggiore importanza ed è sempre più attesa con entusiasmo dai nostri figli.

Dedicare un giorno a questi eroi nascosti e silenziosi, alla memoria storica delle nostre famiglie, è stato qualcosa di più di un atto dovuto da parte nostra, da parte della politica, delle istituzioni e di tutta la società, ed è anche grazie a questa manifestazione che la nostra cultura, negli ultimi anni, è stata in grado di cogliere le enormi potenzialità che i nonni racchiudono in sé, potenzialità che trovano la massima elevazione in un patrimonio senza fine di conoscenza, esperienza, storia e saggezza da consegnare alle nuove generazioni.

La “Festa Nazionale dei Nonni e delle Nonne” è stato un primo gesto di riconoscenza al quale dovremo far seguire provvedimenti di carattere sociale ed economico per andare ancora più incontro ai bisogni, alle esigenze e ai problemi di queste persone. È doveroso, altresì, un plauso a tutte quelle Amministrazioni comunali - salentine e non - che ogni anno, nella giornata del 2 ottobre, si attivano dinamicamente sul territorio a tener viva questa celebrazione dando vita a tantissime iniziative, affinché questa giornata dell’attenzione - una festa che il popolo italiano ha dimostrato altamente di apprezzare - venga vissuta sempre di più dalle nostre famiglie e dalle nostre comunità cittadine, anche grazie all’ausilio di iniziative, idee, eventi e progetti (Ugo Lisi).


LA FESTA A LECCE = Stamattina, alle 9, al teatro Paisiello di Lecce è andato in onda tradizionale appuntamento con la Festa dei Nonni. Il Comune, in collaborazione con l’Unicef, ha organizzato la sesta edizione del concorso scolastico ‘Nonni in rima baciata’, riservato ai bambini delle terze classi di scuola primaria. Con questa iniziativa - alla quale ha preso parte il vicesindaco con delega alla Pubblica Istruzione, Carmen Tessitore, l’Amministrazione Comunale ha inteso riconoscere l’elevato valore del ruolo svolto dai nonni nel contesto familiare e sociale.

Filastrocche o ninne nanne che i piccoli hanno scritto in rima baciata per i loro nonni sono state recitate sul palco dello splendido teatro leccese alla presenza dei nonni. A ogni bambino è stato donato un gadget Unicef offerto dall’Amministrazione comunale (Uff. stampa Comune di Lecce).

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 841

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.