Testa

 Oggi è :  16/06/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

03/09/2012

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

GP BELGIO 2012: ALONSO “MIRACOLATO”

Clicca per Ingrandire Domenica 2 settembre si è corso il GP del Belgio nel circuito di Spa, il più lungo e bello del mondiale (7 km) e uno dei quattro circuiti presenti sin dal primo mondiale di Formula Uno corso il 1950. Gli altri tre: Monaco, Silverstone e Monza. Un circuito completo perché contiene un rettilineo lunghissimo, una chicane molto lenta, un tornantino, la curva più veloce del mondiale (Eau Rouge-Raidillon) e una zona mista.

La pioggia delle Ardenne ha reso inutili le prove libere del venerdì, quindi le scuderie hanno dovuto trovare la messa a punto nella sola ora del sabato mattina. Qualifiche aperte dalla notizia che Rosberg e Webber verranno penalizzati di cinque posizioni. Proprio Rosberg viene eliminato in Q1 e parte 23.mo. In Q2 vengono eliminati Massa (14.mo) e Vettel (11.mo). La pole la conquista Button, davanti a Kobayashi, Maldonado (penalizzato di tre posizioni), Raikkonen, Perez, Alonso, Webber, Hamilton e tutti gli altri.

Al via Maldonado parte prima e verrà penalizzato. Grosjean e Hamilton si toccano e la vettura del francese vola (foto del titolo di leggo.it; ndr) danneggiando le vetture di Perez e Alonso (in basso a dx nella foto, sfiorato per un autentico miracolo). Safety car in pista, vi rimane quattro giri. Dopo poche curve Maldonado perde l’ala anteriore e deve ritirarsi. Successivamente, Hulkemberg passa Raikkonen, ed è secondo, e Schumacher passa Di Resta, ed è quarto. Glock e Maldonado vengono messi sotto investigazione. Vettel all’ottavo giro passa Massa prima della chicane e conquista la decima posizione.

E’ battaglia in casa Red Bull con Vettel desideroso di passare Webber per la nona posizione. Ricciardo è quinto al nono giro quando passa Di Resta che va ai box all’11.mo giro. Prima di lui si sono fermati durante il periodo di safety car De La Rosa, Maldonado e Kobayashi. Schumacher supera Raikkonen al 12.mo. Il finlandese subito dopo va ai box insieme a Webber montando gomme dure. Al giro 13, box per Ricciardo, Massa (gomme dure per entrambi) e Petrov.

Sempre al 13.mo Vettel supera anche Senna mentre Raikkonen sorpassa Rosberg. Intanto ai box Kovalainen tocca Karthikeyan e rischia una penalità. Webber supera Ricciardo e entrambi superano Rosberg. Al 20.mo giro Vettel attacca Schumacher che resiste e immediatamente decide di entrare ai box tagliandogli la strada e costringendolo a sterzare per non andare al contatto. Dopo la gara verrà analizzata anche questa azione nel caso debbano esserci sanzioni. Vettel supera di nuovo Massa dopo il suo pit-stop e quello di Button.

Al 30.mo giro Karthikeyan va contro le barriere e Raikkonen supera Schumacher alla chicane che non ci sta e sul rettilineo lo ripassa grazie al DRS. Allora Raikkonen passa prima della Eau Rouge. A nove giri dalla fine Massa supera Webber e Schumacher va ai box. Al 40.mo giro Vergne e Ricciardo superano Senna che entra ai box subito dopo. Vince Button, come in Australia. Una corsa sicuramente condizionata dall’incidente al via. Fra una settimana c’è Monza e la Ferrari cercherà di recuperare.

Stefano Tavaglione


ORDINE D’ARRIVO:
1. Button McLaren-Mercedes 1h29:08.530
2. Vettel Red Bull-Renault + 13.624
3. Raikkonen Lotus-Renault + 25.334
4. Hulkenberg Force India-Mercedes + 27.843
5. Massa Ferrari + 29.845
6. Webber Red Bull-Renault + 31.244
7. Schumacher Mercedes + 53.374
8. Vergne Toro Rosso-Ferrari + 58.865
9. Ricciardo Toro Rosso-Ferrari + 1:02.982
10. Di Resta Force India-Mercedes + 1:03.783
11. Rosberg Mercedes + 1:05.111
12. Senna Williams-Renault + 1:11.529
13. Kobayashi Sauber-Ferrari + 1:56.119
14. Petrov Caterham-Renault + 1 giro
15. Glock Marussia-Cosworth + 1 giro
16. Pic Marussia-Cosworth + 1 giro
17. Kovalainen Caterham-Renault + 1 giro
18. De la Rosa HRT-Cosworth + 1 giro
RITIRATI:
Alonso Ferrari
Hamilton McLaren-Mercedes
Grosjean Lotus-Renault
Perez Sauber Ferrari
Maldonado Williams-Renault
Karthikeyan HRT Cosworth.

CLASSIFICHE
PILOTI:
1 Fernando Alonso Ferrari 164
2 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 140
3 Mark Webber Red Bull Racing-Renault 132
4 Kimi Räikkönen Lotus-Renault 131
5 Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 117
6 Jenson Button McLaren-Mercedes 101
7 Nico Rosberg Mercedes 77
8 Romain Grosjean Lotus-Renault 76
9 Sergio Perez Sauber-Ferrari 47
10 Michael Schumacher Mercedes 35
11 Felipe Massa Ferrari 35
12 Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 33
13 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 31
14 Pastor Maldonado Williams-Renault 29
15 Paul Di Resta Force India-Mercedes 28
16 Bruno Senna Williams-Renault 24
17 Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 8
18 Daniel Ricciardo STR-Ferrari 4
19 Vitaly Petrov Caterham-Renault 0
20 Heikki Kovalainen Caterham-Renault 0
21 Timo Glock Marussia-Cosworth 0
22 Charles Pic Marussia-Cosworth 0
23 Narain Karthikeyan HRT-Cosworth 0
24 Pedro De La Rosa HRT-Cosworth 0

COSTRUTTORI:
1 Red Bull Racing-Renault 272
2 McLaren-Mercedes 218
3 Lotus-Renault 207
4 Ferrari 199
5 Mercedes 112
6 Sauber-Ferrari 80
7 Force India-Mercedes 59
8 Williams-Renault 53
9 STR-Ferrari 12
10 Caterham-Renault 0
11 Marussia-Cosworth 0
12 HRT-Cosworth 0

 Redazione (foto leggo.it)

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 616

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.