Testa

 Oggi è :  20/06/2024

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

01/09/2012

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

UNITI PER LA GIUSTIZIA

Clicca per Ingrandire Dagli avvocati peschiciani Domenico Afferrante e Giovanni Maggiano, rispettivamente presidente e segretario del “Comitato per la difesa del Presidio Giudiziario di Rodi Garganico” costituitosi il 20 agosto scorso, riceviamo e volentieri pubblichiamo la nota che segue.


“In data 10.8.2012 il Consiglio dei Ministri ha emanato il decreto legislativo previsto dalla legge n. 148 del 14.9.2011 in materia di riorganizzazione della distribuzione sul territorio degli uffici giudiziari. Detta normativa ha disposto la soppressione delle Sezioni Distaccate di Tribunale, tra cui quella di Rodi Garganico. Poiché tale disposizione comporterà un grave disservizio per le popolazioni dei Comuni di Peschici, Vico del Gargano, Rodi Garganico, Carpino, Cagnano Varano e San Nicandro Garganico, in data 20.8.2012 è stato istituito il “Comitato per la difesa del Presidio Giudiziario di Rodi Garganico” al fine di adottare ogni iniziativa utile per tentare di ottenere il mantenimento del Tribunale e dell’Ufficio del Giudice di Pace di Rodi Garganico.

“Infatti, qualora non dovesse venir meno la disposizione normativa su richiamata, ogni cittadino dei centri garganici su indicati (parti, testimoni, consulenti…) sarà costretto ad affrontare trasferimenti di diverse centinaia di chilometri per raggiungere la sede giudiziaria competente (Foggia per il Tribunale e Lucera per l’Ufficio del Giudice di Pace). Questo, ovviamente, comporterà un esorbitante aggravio di costi per l’utenza oltre che l’antieconomicità di tutti quei giudizi che avranno a oggetto la tutela di diritti di minore entità (esempio: per chiedere il risarcimento di un danno di poche centinaia di euro si dovrà incardinare e celebrare un giudizio con diverse udienze a Lucera).

“Pertanto, è evidente che il venir meno del Tribunale di Rodi Garganico, oltre che dell’Ufficio del Giudice di Pace, equivale a denegare a tutte le popolazioni su richiamate il servizio giustizia, territorio che da un punto di vista delle distanze e dei collegamenti risulta il più svantaggiato a livello nazionale (si consideri, infatti, che Corte d’Appello, Tar Puglia e Tribunale dei Minori già distano, a esempio, da Peschici più di 250 chilometri) e che, dopo essere stato lasciato a se stesso nel campo della sanità, della viabilità e via elencando, si vede costretto a pagare tasse sempre più esose senza alcun ritorno in termini di servizi.

“E’ una vera e propria ingiustizia che non può essere tollerata e deve far sì che ognuno di noi partecipi e faccia proprie le iniziative che il costituito Comitato proporrà di adottare che di volta in volta verranno rese di pubblico dominio anche attraverso sito web (per quanto riguarda Peschici il sito prescelto è www.puntodistella.it; ndr). Aiutateci quindi a non perdere anche questo servizio in modo tale da far valere i diritti di noi tutti.”

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

-- 01/09/2012 -- 20:57:51 -- vincenzo

Non sarebbe stato (e non sarebbe male, anche come aggiunta) pubblicare, magari come "n.d.r.", la completa composizione del Comitato, al fine di renderne informati i cittadini utenti e potenziali-utenti. Per quanto attiene alla questione in sé e per sé, ho già espresso il mio disappunto ed ho esposto la mia opinione. Salvare almeno Rodi per la fascia nord, Manfredonia per la fascia sud. Non sarebbe l'OPTIMUM, ma sarebbe comunque una soluzione apprezzabile, a fronte delle esigenze prospettate e sottolineate.

-- 02/09/2012 -- 12:19:36 -- Angelo

L'iniziativa è meritevole di essere sostenuta e soprattutto imitata dagli avvocati di tutto il Nord Gargano. Anche se sarà difficile ottenere dei risultati utili, in quanto ritengo che le decisioni siano ormai irreversibili, tuttavia è necessario provarci.

-- 03/09/2012 -- 09:36:36 -- vincenzo

Mi duole di non aver ancora letto alcun commento da parte degli altri eminenti avvocati garganici. Danno l'impressione che a loro non importi alcunché! Invece è necessario levare le voci coralmente, metterci anche la faccia! Io ce l'ho messa, anche se la mia voce conta poco o nulla. E per me personalmente, è indifferente che a Rodi e/od a Manfredonia siano salvati il tribunale e l'ufficio del giudice di pace. "Soggettivamente" - dicevo; ma m'interessa da un punto di vista obbiettivo, da un punto di vista affettivo, dal punto di vista di un cittadino italiano che tiene all'equità ed alla giustizia! Togliere ai garganici, nelle condizioni socio-economiche in cui versa attualmente (e da sempre!) il Gargano, già pesantemente preso di mira anche per le prospezioni nel suo martoriato mare, non è cosa giusta!

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 283

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.