Testa

 Oggi è :  14/11/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

29/08/2012

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

UN RACCONTO ANTICO: Brutto ritorno a Milano (6)

Clicca per Ingrandire “Sveglia ragazzi! Bisogna partire subito per Milano: stanotte vostro padre ha avuto un malore. E’ stato ricoverato all'ospedale di Niguarda.”

Di certo, quando la mattina del primo gennaio 1981 zio Michelino si affacciò dal fondo della ripida scala per annunciare eufemisticamente la morte di papà a me e mio fratello, mai avrei pensato a una simile eventualità. Né che la mia vita stava per prendere un nuovo corso. E infatti non colsi la metafora. Forse perché a quindici anni - salvo drammatiche eccezioni - non si è ancora sviluppato il concetto che ogni vita è destinata a finire.

O forse perché non avevo motivo di credere che l'annuncio fatto con tono d'urgenza dallo zio non corrispondesse precisamente alla realtà della situazione. Oppure, più umanamente, solo perché papà era talmente importante che nemmeno per un momento avrei potuto ventilarne l'ipotesi della scomparsa. Mentre a breve avrei scoperto che stavo andando a ingrossare la lista delle ‘drammatiche eccezioni’.

Forse per una specie di pudore - o per un oscuro presentimento - fummo incapaci di chiedere alcunché: ci preparammo in fretta senza parlare, e pochi minuti dopo ci trovavamo davanti all'ingresso di casa degli zii. Quando aprimmo la porta, un crocchio di persone era già in anticamera ad attenderci. Al nostro arrivo smisero di parlottare e per un attimo il locale si riempì di sguardi gravi, imbarazzo e atmosfera pesante. I preparativi per la partenza furono organizzati in modo freddo, telegrafico, efficace.

C'era solo un'auto disponibile e alcuni parenti - anche anziani - andarono alla stazione a prendere il treno. Si stabilì che io e Domenico saremmo saliti nella macchina di Zio Damiano. Così, nel limpido e freddo mattino di Capodanno, compressi nell'abitacolo della Fiat 131 bianca, ci avviammo al casello di Poggio Imperiale-Lesina per immetterci sulla A24 deserta. Direzione Pescara, Ancona… Milano.

Praticamente viaggiammo in silenzio fino a destinazione. Nessuno aveva nulla da dire e nessuno disse nulla. Zio Damiano e il cugino Antonio, seduti davanti, si limitarono a scambiarsi qualche stringata indicazione stradale sul percorso migliore da seguire. Io non rammento i paesaggi che sfilarono dal finestrino, tranne l'uscita dalla tangenziale est nel cielo terso e sgombro di nuvole del primo pomeriggio - cosa insolita nel capoluogo lombardo - e l'accelerare del battito cardiaco che ne seguì.

Però, dire che del viaggio mi resta solo qualche ricordo sfumato sarebbe inesatto. Se le immagini sono poche è perché l'attenzione si focalizzava su due o tre cose, solo quelle: il pianto sommesso e soffocato in un fazzoletto di zia Rina seduta accanto a me, il movimento compulsivo e privo di controllo delle mie dita che torturavano la stoffa del sedile davanti...

Ma soprattutto le congetture elaborate dalla mente atte ad allontanare il più possibile l'abisso che mi si stava spaventevolmente aprendo sotto i piedi. Oggi potrei dire con precisione ogni pensiero formulato durante il tragitto che mi conduceva a fare, per la prima volta con tanta intensità, l'esperienza del dolore. Stavo per imboccare una strada in discesa con un mezzo privo di freni. E in fondo c'era il muro.

Luigi Scarabino


(6.6 fine 1° cap.)



Per seguire meglio la narrazione, i link delle puntate precedenti:
1. http://www.puntodistella.it/news.asp?id=5755
2. http://www.puntodistella.it/news.asp?id=5772
3. http://www.puntodistella.it/news.asp?id=5783
4. http://www.puntodistella.it/news.asp?id=5847
5. http://www.puntodistella.it/news.asp?id=5864

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

-- 29/08/2012 -- 21:36:12 -- vincenzo

Toccante!

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 1917

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.