Testa

 Oggi è :  17/02/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

04/08/2012

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

AIUTIAMO LA NATURA A NON MORIRE

Clicca per Ingrandire BIKE SHARING = Verrà presentato alla stampa, lunedì 6 agosto alle 11, nella Sala Giunta di Palazzo Dogana a Foggia (Piazza XX Settembre) “Parkinbici”, primo sistema in Italia di bike sharing intercomunale che lega i Comuni di Ischitella, Peschici, Rodi Garganico e Vico del Gargano. Alla conferenza stampa interverranno: Stefano Pecorella presidente Parco del Gargano, Antonio Pepe presidente Provincia di Foggia, Ersilia Nobile neo eletta presidente Comunità Parco del Gargano (leggi servizio che segue; ndr) e i sindaci: Piero Colecchia (Ischitella), Domenico Vecera (Peschici), Nicola Pinto (Rodi Garganico), Pierino Amicarelli (Vico del Gargano).

L’iniziativa è stata fortemente voluta e realizzata dall’Ente Parco per introdurre un nuovo concetto di mobilità che contribuisca alla riduzione del traffico cittadino e crei un rapporto più diretto col territorio. Ciascuna postazione è attrezzata con pannelli fotovoltaici connessi in rete per l’alimentazione dell’impianto di pensilina fotovoltaica posto a copertura delle biciclette. Sei le stazioni di deposito, quattro i Comuni coinvolti, trentacinque le biciclette elettriche al servizio di cittadini, lavoratori, pendolari e turisti che vorranno effettuare brevi spostamenti nel Gargano nord.

Le stazioni di deposito di Parkinbici sono ubicate a:
1. Ischitella - piazzetta di Foce Varano
2. Peschici - via Magenta
3. Rodi Garganico - corso Madonna della Libera
4. Rodi Garganico-Lido del Sole - piazzale Irium
5. Vico del Gargano-Calenella - stazione ferroviaria
6. Vico del Gargano-San Menaio - stazione ferroviaria.

La particolarità del servizio consiste nella possibilità di consegnare la bicicletta in una qualunque postazione, quindi anche in un posto differente da quello in cui è stata prelevata. Il servizio sarà attivo da lunedì a sabato dalle 7 alle 23 e nel periodo estivo sette giorni su sette.
Nel corso della conferenza stampa il presidente Pecorella fornirà maggiori dettagli su meccanismi e modalità di fruizione del servizio.


IL PARCO SI VESTE DI ROSA = Ersilia Nobile, sindaco di Vieste, è stata eletta Presidente della Comunità del Parco Nazionale del Gargano (foto 3 sotto, con Pecorella; ndr). Unanime il voto dei presenti espresso nei confronti della Nobile, al suo secondo mandato da primo cittadino del Comune di Vieste. Il presidente Nobile è l’unico sindaco donna del Gargano e la prima a ricoprire il ruolo di vertice del consesso dei sindaci del Parco. L’assemblea svoltasi il 30 luglio nella sede dell’Ente ha visto partecipare i rappresentanti dei Comuni di S. Marco in Lamis, Rignano, Monte Sant’Angelo, Rodi Garganico, Peschici, Vico del Gargano, Apricena, Manfredonia, Mattinata, Ischitella, Vieste e dell’Ente Provincia di Foggia.

“Facciamo i più fervidi auguri di buon lavoro al presidente della Comunità - hanno dichiarato i presenti, - con la proficua, e di questo ne siamo certi, prospettiva di un percorso ricco di condivisione degli obiettivi e delle strategie per il rilancio dell’area protetta”. “Sono contenta - ha dichiarato Ersilia Nobile - di essere stata eletta all’unanimità dai colleghi. Col loro aiuto mi metterò subito al lavoro cercando di corrispondere alle aspettative che il territorio e anche il presidente Pecorella hanno riposto in me. Mi prodigherò affinché l’intero Gargano faccia sentire le proprie ragioni, superando qualsivoglia steccato ideologico, politico e territoriale. Solo l’unione fa la forza”.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente del Parco. “Con questa unanime elezione - ha sottolineato - si va a rafforzare politicamente la rappresentanza politico-territoriale della Comunità anche al fine di evitare che l’assenza dei sindaci svuoti, in un momento critico come questo, il territorio di contenuti decisionali. Il Gargano ha bisogno di azioni concrete, progetti realizzati e posti di lavoro per i giovani da sviluppare nella logica della sostenibilità ambientale delle attività produttive. Sfide importanti sono alle porte, come l’approvazione degli strumenti di pianificazione dell’Ente per troppo tempo rimasti nei cassetti del Parco e della stessa Regione Puglia.

“Il Gargano - ha proseguito - reclama a gran voce rispetto per la sua storia e per la certezza del suo futuro e l’unità d’intenti di questo consesso è fondamentale per far sentire le ragioni di questo territorio sui tavoli su cui si decidono le nostre sorti. I miei più sinceri auguri di buon lavoro vanno alla dottoressa Nobile che nel suo mandato da sindaco ha dimostrato e continua a dimostrare capacità ed educata fermezza nell’azione amministrativa. Qualità che certamente metterà in campo per svolgere al meglio il nuovo compito. Per ultimo, ma non ultimo, l’unanimità del voto nei riguardi della Nobile segna con soddisfazione un doveroso riconoscimento all’impegno di una donna che, nel ricoprire una carica istituzionale importante, sicuramente è di stimolo per il coinvolgimento di tante altre vive energie della nostra terra, ancora in attesa di una giusta valorizzazione”.

 Ufficio Stampa Parco del Gargano

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 7426

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.