Testa

 Oggi è :  28/05/2024

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

05/06/2012

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

PER UNA SANA PASSIONE SPORTIVA

Clicca per Ingrandire Si terrà mercoledì 6 giugno, alle 10, nella Sala del Tribunale di Palazzo Dogana, la cerimonia di premiazione delle scuole che hanno partecipato ai Giochi Sportivi Studenteschi 2011-2012 della provincia di Foggia. L'evento, dal titolo “Festa dello Sport Scolastico”, organizzato dall'Ufficio Scolastico Provinciale di Foggia in collaborazione col Comitato Provinciale “Coni” di Foggia e l'Assessorato allo Sport della Provincia dauna, sarà l'occasione per celebrare il valore fisico, pedagogico e educativo delle discipline sportive e più in generale dell'educazione fisica nel percorso formativo degli Istituti scolastici di Capitanata.

A essere premiati saranno dirigenti scolastici e insegnanti di Educazione Fisica di ciascun Istituto partecipante ai Giochi Sportivi Studenteschi, avendo i ragazzi già ricevuto la premiazione nel corso delle diverse manifestazioni che si sono succedute. Alla cerimonia parteciperanno il dirigente dell'Ufficio Scolastico Provinciale Giuseppe De Sabato, il coordinatore delle attività per l'educazione motoria, fisica e sportiva dell'Ufficio Scolastico Provinciale Domenico Di Molfetta, gli assessori allo Sport e alle Politiche Educative della Provincia di Foggia Rocco Ruo e Billa Consiglio, il presidente del Comitato Provinciale "Coni" di Foggia, Giuseppe Macchiarola.

“Siamo orgogliosi di poter ospitare questa cerimonia che racchiude in sé l'esaltazione dei valori dello sport e della formazione scolastica - commenta l'assessore Rocco Ruo. - È infatti fondamentale il contributo che le scuole possono dare allo sviluppo di una sana passione sportiva nei nostri ragazzi, educati ai valori del rispetto dell'altro e dell'onestà”. “Troppo spesso - aggiunge l'assessore Billa Consiglio - l'educazione fisica nelle scuole è considerata una sorta di ‘materia minore’. Questa vera e propria festa, assieme ai successi ottenuti anche in campo internazionale dai nostri ragazzi, dimostra invece che l'educazione fisica assume e riveste una funzione che non è solo motoria, ma anche educativa e spesso pedagogica, esercitando un ruolo fondamentale nella costruzione di una cultura valoriale per i nostri studenti».

Paolo Ruotolo

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 2590

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.