Testa

 Oggi è :  08/08/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

24/05/2012

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

“CACCIA GROSSA” (E INCRUENTA) NEL MARE DI PESCHICI

Clicca per Ingrandire Il cielo, le nuvole, la brezza, le pinete, la macchia mediterranea, le case, i vicoli… il mare. Un nome solo: il Gargano. Una località su tutte: Peschici. Il richiamo è forte. E a questo richiamo hanno risposto, e stanno rispondendo, gli appassionati, gli amanti, gli innamorati di questo coacervo di parametri, raccogliendosi e riunendosi nel vicino weekend per una gara di pesca d’altura al tonno rosso. La competizione, valida come qualificativa del Campionato Italiano nella specialità “drifting” (letteralmente: “andando alla deriva”), è organizzata dalla neo Associazione sportiva “Gargano Tuna Strike” Peschici.

Prima selettiva provinciale Fipsas (Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee), è stata intitolata “1° Trofeo Madonnina del Mare”, la cui ricorrenza cade annualmente l’ultima domenica di maggio. “Catch & Release” incita lo slogan, frequente in questi giorni di vigilia sulle labbra di organizzatori e partecipanti. “Afferra e allenta”, le due azioni peculiari e caratterizzanti del comportamento che assumono gli equipaggi durante la gara. In tre (più il giudice) su ciascuna delle imbarcazioni, dovranno ottemperare a una regola ferrea e inderogabile: dopo aver pesato il tonno pescato sono tenuti a liberarlo dall’amo e restituirlo al suo ambiente, alla sua casa.

Patrocinata da Regione Puglia, Provincia di Foggia, Parco Nazionale del Gargano, Comune di Peschici e Associazione Culturale “Punto di Stella”, la competizione di venerdì, sabato e domenica, 25-26-27 maggio ha avuto un prologo agli inizi del mese a solo venti chilometri da qui. La consorella viestana dell’associazione di Peschici - il “Tuna Fishing Club” - è stata protagonista di una identica “caccia” al tonno rosso. L’equipaggio che se l’è aggiudicata (Michele Coda, Giampiero Cariglia, Pino Cianfano) e il prossimo vincitore di questo weekend parteciperanno di diritto al Campionato Italiano per Club in programma a Jesolo il 15 settembre.

Ultima annotazione: in tutta evidenza spinti dall’entusiasmo, gli organizzatori del Trofeo sono riusciti da chi di dovere a far riconoscere Peschici “sede” di una costola della Lega Navale Italiana (verrà inaugurata domenica 27 alle 20.30 nella sede ufficiale di Via della Marina, 74, banchina portuale di Peschici). Ente pubblico preposto a servizi di pubblico interesse, opera sotto la vigilanza dei Ministeri Difesa e Trasporti-Navigazione, e con l'alto patronato del Presidente della Repubblica. Suo scopo è la diffusione fra la ‘gens italica’, in particolare fra i giovani, dell'amore per il mare, dello spirito marinaro e della conoscenza dei problemi marittimi. Ciò agli effetti della partecipazione di ogni cittadino allo sviluppo e al progresso di tutte le forme di attività nazionali che hanno sul mare il loro campo e il loro mezzo di azione.

La Lega favorisce anche la tutela dell'ambiente marino e delle acque interne, e sviluppa iniziative promozionali, culturali, naturalistiche, sportive e didattiche idonee al conseguimento degli scopi dell'associazione. Promuove e sostiene, inoltre, la pratica del diporto e delle attività nautiche operando di concerto con le amministrazioni pubbliche centrali e periferiche, le Federazioni sportive del Coni e le Leghe Navali Marittime straniere. Da oggi anche con la nuova sede peschiciana, alla cui guida è stato posto un professionista del luogo, l’architetto Sergio Afferrante.

Augurando al nuovo sodalizio, “Gargano Tuna Strike”, e ai soci della Lega Navale peschiciana un futuro ricco di eventi e soddisfazioni, non dimentichiamo l’appuntamento di fine settimana con una delle più affascinanti gare sportive che riesce a coniugare alla perfezione rispetto per l’ambiente e suoi abitanti, divertimento, salute e hobby. Soprattutto mettiamo in agenda che l’evento si accompagnerà, al di là dell’avvenimento meramente agonistico, a ulteriori opportunità - indirizzate a tutti coloro che vi parteciperanno - legate all’accoglienza vera e propria sul territorio, fatta di serate enogastronomiche a tema.

Piero Giannini

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 887

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.