Testa

 Oggi è :  20/09/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

03/04/2012

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

LE 10 CANDELINE DEL “PREMIO TERAMO CHE LAVORA”

Clicca per Ingrandire L’evento più atteso dell’anno, il “Premio Teramo che Lavora” ha spento dieci candeline sabato 31 marzo all’Hotel Panoramic Salone delle Feste di Tortoreto. La manifestazione dedicata all’imprenditoria dell’intera Regione Abruzzo, organizzata dall’associazione “Premio Teramo che Lavora” presieduta da Patrizio Panichi e diventata un evento di grande richiamo, è patrocinata da Ministero dello Sviluppo Economico, Regione Abruzzo, Amministrazione provincia di Teramo, Università degli Studi di Teramo, Unione dei Comuni, Confcommercio, Confindustria Teramo, Federalberghi di Teramo, Comune di Sant’Omero, Comune di Castelli, Poliservice e Banca dell’Adriatico.

Com’è noto l’iniziativa premia aziende e suoi protagonisti che hanno segnato nel corso degli anni le tappe dei successi economici delle provincie abruzzesi. L’obiettivo del Premio diventa quindi accomunare in una sorta di abbraccio aziende e loro capitani in una serata di festa dove per una volta è possibile mettere in luce l’ottimismo che deve prevalere in questo momento d’incertezza. Ma il suo fine precipuo resta la valorizzazione degli imprenditori più meritevoli nei settori trainanti dell’economia quali commercio, agricoltura, industria e turismo, soprattutto in un momento economico particolarmente critico.

“La situazione economica che stiamo vivendo - ha dichiarato Panichi - sta mettendo in ginocchio anche le realtà che una volta erano sane e solide. Noi comunque fieri di appartenere a una Terra definita ‘forte e gentile’ non molliamo ed è con questo spirito che rivolgiamo il nostro sguardo e la nostra gratitudine a quanti possiamo definire costruttori di benessere e progresso affinché con la loro intraprendenza riescano a tirare fuori il Paese dalle fauci della crisi”.

L’evento dedica anche un prezioso momento alla solidarietà. “Com’è nel nostro stile - ha commentato il patron - abbiamo spento le dieci candeline col pensiero rivolto a quelle persone che sono fuori dal mondo lavorativo tanto che l’associazione ha pensato di mettere a disposizione di un circolo ricreativo una tensostruttura per consentire momenti di svago collettivo. Il “10° Premio Teramo che Lavora” è stato presentato da Amedeo Goria (giornalista sportivo della Rai) e Veronica Maya (conduttrice a Rai1 del programma televisivo “Verdetto Finale”. Novità assoluta di quest’anno la presenza di una grande artista, Katia Ricciarelli, che ha presentato i suoi concerti accompagnata da un grande tenore: il Maestro Francesco Zingariello.

Madrina della serata Matilde Brandi, showgirl delle reti televisive Rai e Mediaset. E divertimento assicurato dai cabarettisti Franco Guzzo, “il Maresciallo d’Italia” di “La Sai L’ultima” di Canale 5, e Angelo Carestia, noto cabarettista vibratiano. Lo spettacolo canoro “Sabbia sulle Note” con un artista figurativo ha intrattenuto il pubblico con effetti speciali sulla sabbia. Presente anche Cristina Dima, Miss Grand Prix attualmente in carica. Durante la serata è stata servita una cena a base di pesce con vini dell’azienda agricola Cioti di Paterno di Campli (provincia di Teramo).

Alcuni istanti prima della presentazione della conferenza stampa svoltasi all’hotel Villa Elena di Tortoreto, si è dedicato un momento al “Val Vibrata New Generations”, evento organizzato dall’Associazione “Premio Teramo che Lavora” di Tortoreto e “Albamici” di Alba Adriatica, che si svolto lo scorso 8 dicembre 2011, e rivolto ai ragazzi delle classi terze degli Istituti Comprensivi dell’intero territorio della Val Vibrata e ha visto premiati gli studenti meritevoli. Il Val Vibrata New Generation ha pensato bene di voler gratificare i ragazzi con un corso della durata di sette giorni, pensato e studiato appositamente per loro, dalla Società Nazionale di Salvamento sezione di Teramo. Trattasi di un corso con Istruttori professionisti abilitati che si è tenuto presso le piscine del Fit Village di Nereto.

Così Amedeo Goria (presentatore della conferenza) e Domenico Surace (responsabile della Società Nazione di Salvamento) hanno consegnato un attestato di Young Lifeguard a tutti ragazzi che hanno partecipato al corso. Sono stati premiati gli studenti: Chiara Speca, Ilaria Zenobi, Anastasia e Matteo Panichi, Leonardo Tosi, Erika Di Giminiani e Kisti Hoxha.

 Comunicato stampa

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 3358

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.