Testa

 Oggi è :  24/11/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

10/02/2012

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

VOLONTARI ONCOLOGICO: PROTESTA A LECCE

Clicca per Ingrandire Il sindaco di Lecce Paolo Perrone (foto del titolo, a dx; ndr), anche in qualità di massima autorità sanitaria locale, ha incontrato i volontari del servizio oncologico che hanno protestato questa mattina davanti al Palazzo della Prefettura e restano in attesa di conoscere il loro futuro. “I volontari del servizio oncologico - ha dichiarato - mi hanno manifestato il loro dissenso per una vicenda che stenta a trovare una soluzione. Il problema è noto già da qualche tempo, eppure ancora non si riesce a capire quale futuro riserva loro la Regione Puglia.

“Si tratta - ha proseguito - di un servizio assolutamente prioritario per la comunità, senza il quale, privati delle condizioni necessarie (autisti e assistenti a loro disposizione), numerosi pazienti non riuscirebbero più ad affrontare la loro malattia e curarsi. La Regione si era detta disponibile, poco prima dell'inizio dell'anno, a trovare le risorse finanziarie per la prosecuzione del servizio sanitario. Sentir dire loro frasi del tipo: 'Hanno chiuso gli ospedali e ora non vogliono neanche farci più curare' è rappresentativo dell'entità di un problema che, fino a questo momento, la giunta regionale ha preso sotto gamba.

“Mi auguro - ha aggiunto - che Loredana Capone, questa mattina presente al sit-in in rappresentanza del governo regionale si adoperi concretamente per dare una risposta a questi lavoratori. Voglio sperare che lo faccia in tempi stretti e, possibilmente, non in concomitanza con gli appuntamenti elettorali.

“I sindacati - ha concluso - ci hanno riferito dell'impegno che la vicepresidente ha preso: convocare un tavolo regionale, alla presenza del neo-assessore Attolini. Gli stessi ci dicono che questo stesso impegno era stato preso anche ai tempi dell'assessore Fiore. Auspichiamo, insomma, che non vada a finire allo stesso modo: con un nulla di fatto. La soluzione si deve trovare a Bari”.

 Uff. stampa Comune di Lecce

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 2139

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.