Testa

 Oggi è :  23/11/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

26/11/2011

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

FEDERICO II ARCHITETTO

Clicca per Ingrandire Domenica 27 novembre, alle 18.30, nell’ambito della rassegna “Caffè Letterario”, si terrà un incontro culturale nella ospitale saletta del “Bar-Pasticceria Rodi” di Rodi Garganico. Titolo della serata: “Apologia di Federico II di Svevia: Dio in otto lati”. La poetessa Rosanna Maria Santoro, vicecaporedattore della nuova rivista di letteratura rosa “RomanceMagazine”, modererà gli interventi di Gaetano Mongelli e Lidia Croce che si cimenteranno intorno alla figura dell’imperatore “Stupor Mundi”. Focus della conferenza è Federico II costruttore, ispiratore delle mirabili “fabbriche” che tuttora rendono grande la Puglia medievale.

Il critico e docente di “Storia dell’arte moderna” Gaetano Mongelli (Università di Bari) riferirà sui più recenti studi sulla cantieristica di Castel Del Monte. L’artista figurativa Lidia Croce esporrà e illustrerà il dipinto che ha dedicato a “Federico II architetto” (foto del titolo, part.; in PERIODICI la tela intera; ndr). La parola e l’immagine si sono alleate in un duetto ideale per onorare la figura del “Puer Apuliae” che ha legato il proprio nome a un’opera architettonica immortale quale Castel del Monte. Per il blog culturale “Uriatinon”, interverrà Pietro Saggese. La serata è a ingresso libero.

Maria Mattea Maggiano

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 341

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.