Testa

 Oggi è :  12/11/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

23/09/2011

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

“PREMIO LUPO 2011”: GRAN FINALE

Clicca per Ingrandire Il Premio Lupo si prepara al gran finale. La sesta edizione del concorso letterario dei Monti Dauni sta per volgere al termine e “incoronare” quindi i vincitori delle quattro sezioni in concorso. La cerimonia di premiazione avverrà il prossimo 25 settembre, al termine di una tre giorni di eventi ad “alto tasso culturale” (in programma da venerdì 23 alla domenica successiva) che per la prima volta accompagna la competizione letteraria.

La sesta volta del Premio Lupo è stata una edizione da record: alla segreteria del concorso sono giunti più di duecento elaborati provenienti da tutt’Italia e anche dall’estero, in particolare da Canada e Inghilterra. Sono stati infatti 206 (a fronte dei 104 dello scorso anno) gli scrittori in erba che hanno partecipato all’edizione 2011 del concorso. Nello specifico, 137 gli amanti della scrittura che si sono misurati nelle tre sezioni “racconti” (“FolkTellers”, “Under 18” e “Over 18”) e 69 quelli che si sono lasciati tentare dalla nuovissima sezione “Social Network - Status I Like”, proponendo sul wall della pagina facebook del premio, istantanee di pensieri ed emozioni in sole 420 battute.

Un successo che ha inorgoglito i Comuni promotori e sostenitori dell’evento (Alberona, Biccari, Bovino, Castelluccio Valmaggiore, Celle di San Vito, Faeto e Roseto Valfortore, in partenariato con Regione Puglia e Provincia di Foggia), e la direzione artistica e organizzativa del Premio, la Piccola Compagnia Impertinente di Foggia. I sette giurati - uno per ogni Comune partecipante, nominato dai Comuni stessi - hanno letto e valutato tutti gli elaborati giunti alla segreteria del “Lupo”, decretando le triadi di vincitori di ogni sezione.

La premiazione dei vincitori è in programma il 25 settembre, alle 12.30, nella suggestiva cornice del Castello di Bovino, al termine di quella che, nelle intenzioni del direttore artistico Pierluigi Bevilacqua, vuole essere “una festa della letteratura, con eventi itineranti nei vari Comuni promotori dell’iniziativa, capaci di credere in un progetto di ampio respiro e culturalmente valido”. La tre giorni di eventi del “Premio Lupo”, con gli aperitivi letterari “Morire dal Reading”, prevede una serie di percorsi letterari a base di “assaggi” di letteratura, reading teatrali e buona musica, rassegna itinerante che coinvolgerà tutti i Comuni che promuovono l’evento.

Ospiti della tre giorni “Morire dal Reading”, Antonio Trillicoso, autore del libro “Io Casalese - Un giovane di Casal di Principe racconta la terra dei clan” (Diana Editore, 2010) che presenterà il suo ultimo lavoro il 23 settembre alle 20 ad Alberona, mentre Gianni Miraglia, scrittore genovese autore di “Muori Milano muori!” (Elliot Edizioni, 2011), incontrerà il pubblico del Premio Lupo il 24 settembre, alle 20, a Castelluccio Valmaggiore dopo aver tenuto un workshop di scrittura creativa aperto a tutti i seguaci del "Lupo".

Dopo gli “aperitivi letterari” con gli autori seguiranno rispettivamente “Fufufufufufu, FUMO”, performance futuristica tra due futuristi di e con Sofia Bigazzi e Riccardo Sati, e l’originale performance di Valerio Millefoglie, un “dj a parole” che gioca coi vocaboli e i significati mixando parole su parole alla ricerca di effetti originali. Per i più piccoli invece è previsto il laboratorio letterario per le scuole elementari “Prendi la parola” con Maria Grazia De Rosa, Francesca D’Ippolito e Michela Delli Carri, in programma a Roseto Valfortore e Alberona il 23 settembre e a Celle di San Vito e Faeto il 24 settembre.


IL PROGRAMMA

Venerdì 23
Dalle 9 a Roseto Valfortore e Alberona: “Prendi la parola”, laboratori letterari per le scuole elementari, a cura di Maria Grazia De Rosa, Francesca D'ippolito, Michela Delli Carri.
Ore 20 ad Alberona - Aperitivo letterario “Io Casalese - Un giovane di Casal di Principe racconta la terra dei clan” (Diana Editore, 2010) di Antonio Trillicoso - Morire dal reading, a cura della Piccola Compagnia Impertinente - A seguire: Fufufufufufu, Fumo, "Performance futuristica tra due futuristi" di e con: Sofia Bigazzi e Riccardo Sati.

Sabato 24
Mattina - A Celle San Vito e Faeto: “Prendi la parola”, laboratori letterari per le scuole elementari
Pomeriggio-sera – A Castelluccio Valmaggiore: 15/3 Ristopub - Ore 17: Workshop scrittura creativa condotto da Gianni Miraglia - Ore 20: Aperitivo letterario, “Muori Milano muori” (Elliot edizioni, 2011) di Gianni Miraglia - Morire dal reading a cura della Piccola Compagnia Impertinente - Ore 22 Valerio Millefoglie performance

Domenica 25
Cerimonia di premiazione Castello di Bovino - dalle 10 alle 18: Mostra fotografica - Arianna Forcella - ore 11: presentazione lavori laboratori - ore 12.30: Premiazione vincitori Premio Lupo - ore 13 buffet


 Ufficio stampa

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 926

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.