Testa

 Oggi è :  08/04/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

29/08/2011

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

IL QUADERNO DELLE LAMENTELE (pag. 6 - la zanzara è tornata)

Clicca per Ingrandire Dopo un periodo in cui ha lasciato spazio alle colleghe “tigre”, arrivate purtroppo anche da noi, la nostra zanzarina - fastidiosa e pungente come sempre - si è riaffacciata in redazione propinandoci le sue immancabili punturine.

1ª “Punturina” - ‘Cilizio’ a Peschici: non si tratta del cantante di turno, ma di un ricettacolo di carogne animali in putrefazione smaltite dagli abitanti di Via Colombo, i quali amano così tanto il loro paese da infettarlo coi rifiuti che avrebbero l’obbligo di deporre ognuno davanti alla propria abitazione. Il palazzo cinquecentesco, che si affaccia su tale punto di raccolta rifiuti, ha ospitato quest’anno eventi culturali di ottimo livello ed è stato funestato dal fetore emanante da un cassonetto marcescente, unico in tutto il paese. Motivo di dissonante visione è stato vedere personale in livrea e giovani turiste teutoniche assiepate sulla soglia in attesa dell’inizio dell’evento, e captare i miasmi dell’incriminato ricettacolo di microbi.

2ª “Punturina” - Un altro argomento annoso per Peschici, anche questo di competenza Asl, è quello dei cani che latrano giorno e notte per accompagnare il delirio di padroni maleducati e ignoranti che evidentemente se ne fregano. Perché si sa quanto a Peschici la gente si voglia bene e sia rispettosa degli altri.

3ª “Punturina” - Chi va con lo zoppo impara a zoppicare. L’opera d’arte a Peschici sembra un prodromo del rifiuto da smaltire. Le sculture in pietra di Apricena della passeggiata di Malacera sono state danneggiate dal pubblico giovanile, mentre la scultura bronzea del Diomede, donata a Peschici dalla Comunità Montana del Gargano, è finita a fare da collettore dei sacchetti dell’immondizia in una località (Valle Clavia; ndr) dove quest’inverno rimarrà isolata, alla mercè di vandali e ladri, con danno all’immagine professionale del suo creatore e screditamento dell’ente pubblico che l’ha commissionata.

4ª “Punturina” - Da oltre un mese non piove, quindi le strade cominciano a puzzare. Verranno sicuramente lavate, come sempre accade, un momento prima o un momento dopo che sarà piovuto. Proposta: perché non utilizzare le previsioni meteorologiche per distanziare correttamente questo tipo d’intervento dell’igiene pubblica?

“Punturina” ai lettori - Sarebbe interessante leggere i vostri commenti.

la “Zanzara”

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

-- 29/08/2011 -- 18:17:40 -- ANTONIO

" CHE SCHIFO " !

-- 29/08/2011 -- 18:21:53 -- ANTONIO

C'è poco da commentare!

-- 01/09/2011 -- 17:39:19 -- ANTONIO

Quest'anno abbiamo visto un paese "proprio pulito"... . Agli angoli delle strade, grazie ai cassonetti, non abbiamo visto nessuna busta di rifiuti accumulata, anzi, le strade erano di una pulizia unica. TUTTO QUESTO GRAZIE ALLE SCELTE SAGGE DELL'AMMINISTRAZIONE DI CUI FACCIO PARTE. SENZA PARLARE DEI SUGHI E DEGLI SCOLI DI INZIVATI O DI LIQUIDI SUDICI CHE RENDEVANO ancora più BRILLANTI ANGOLI, MURI E VIE. IL RESTO LO FACEVANO I CANI, NEL SENSO CHE PROVVEDEVANO CON UNA LORO AZIONE AD UNA ULTERIORE INIZIATIVA PULIZIA, ovvero lo squarto e la distribuzione dei sacchetti.

-- 01/09/2011 -- 18:06:21 -- ANTONIO

In alcuni tratti le strade erano così pulite, insieme ai marciapiedi, che sembravano come il bianco del nero delle seppie. Anche se poi l'unto è stato puntualmente eliminato dallo sgrassatore venuto giù, quasi per provvidenza dal cielo, quando al caldo umido ed asfissiante dell'aria è sopraggiunto il rinfresco dell'acqua sprigionata dalle nuvole, spinte fino a noi da qualche temporale, che pure si è avuto, specie all'inizio della stagione estiva.

-- 01/09/2011 -- 18:26:53 -- ANTONIO

In sintesi è stata un'Estate pulitissima! ...

-- 01/09/2011 -- 18:42:00 -- ANTONIO

PULITISSIMO IL LUOGO SACRO: "UNO SPECCHIO"! FRESCO, ED ORDINATO. VERAMENTE MOLTO CURATO! MONUMENTALE! DEGNO DI DECORO, RISPETTO, ED ONORE.

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 3470

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.