Testa

 Oggi è :  16/06/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

24/08/2011

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

LA BIENNALE IN UN CATALOGO

Clicca per Ingrandire E’ stato presentato questa mattina, 24 agosto, nella sala giunta di Palazzo Carafa alla presenza del sindaco Paolo Perrone “Lo stato dell’arte”, catalogo della Sezione Puglia-Lecce del Padiglione Italia della 54.ma Mostra Internazionale d'Arte, direttore Vittorio Sgarbi (foto del titolo; ndr), iniziativa resa possibile grazie all'impegno economico dell'Editrice Salentina e di Vestas. Il catalogo, edito in 2mila copie da Editrice Salentina, si presenta con un formato agile. Può contare su 96 pagine e testi introduttivi del sindaco Paolo Perrone e dell'assessore alla Cultura Massimo Alfarano, oltre che dei critici d’arte Vittorio Sgarbi e Toti Carpentieri. Vi troveranno spazio alcune immagini a colori a doppia pagina dell'allestimento e delle opere esposte e la riproduzione a colori (una per pagina) delle 63 opere presenti nell'ex Convento dei Teatini a Lecce.

“Ringrazio il sindaco per aver accettato questa sfida - ha affermato il critico d’arte Toti Carpentieri. - E’ la dimostrazione che Lecce può vincere la battaglia per diventare capitale della cultura solo se si fanno proposte culturali serie”. “Non ho sentito - ha aggiunto il dirigente del settore cultura del Comune, Nicola Elia - alcun brusio di fondo, come talvolta accade. E’ il segno che abbiamo lavorato bene offrendo un evento di grande qualità”. Grande soddisfazione è stata espressa anche dal sindaco Paolo Perrone.

“Possiamo dire di aver vinto una sfida - ha affermato: - siamo riusciti a offrire una proposta culturale all’altezza. Non è stato facile perché Lecce è cresciuta tantissimo nel corso degli ultimi 10-15 anni: questa città non è solo dei leccesi, ma soprattutto dei numerosi turisti che ogni anno vengono a visitarla. Non possiamo permetterci, dunque, di deludere le loro aspettative. L’evento - ha concluso - è servito ad avvicinare i nostri concittadini al mondo dell’arte: è questo il valore più significativo che testimonia l’accrescimento del patrimonio culturale della nostra comunità. Ed è stato importante anche perché è riuscito a creare un network ideale fra i tanti artisti salentini che hanno preso parte alla mostra”.



 Ufficio Stampa Comune di Lecce

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 631

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.