Testa

 Oggi è :  07/08/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

08/08/2011

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

“MACCHIA” SI COLORA DI MANGANO

Clicca per Ingrandire La frazione di Monte S. Angelo, la marina di Monte, meglio conosciuta col nome “Macchia” si colora di Mangano. Il colore Mangano è un colore indescrivibile, riesce a cambiare molte tonalità in pochi ma decisivi secondi, partendo da un nero cupo arrivando a un bianco splendente, passando per un rosso fuoco, questo colore si circonda di petali anch’essi cangianti che danzano circondando il Mangano, tutto accompagnato da suoni e vibrazioni che percorrono la schiena, un colore meridionale che parte dalla Campania e arriva nel Salento attraversando il Gargano.

Domenica 7 agosto in occasione delle celebrazioni della Madonna della Libera, Michele Mangano e la sua orchestra “Puglia Partenopea”, hanno portato la tarantola in località Macchia, la gente che è affluita da tutta la provincia ha gremito la piazzetta antistante la chiesa della Madonna. Con un inizio in sordina, il maestro Mangano ha man mano incrementato il volume della serata, arrivando ad aumentare i decibel fino a penetrare i muri più spessi delle case, facendo ballare e coinvolgendo il pubblico presente. Il nuovo rock dei tempi moderni che arriva dal passato. Il vecchio ma sempre attuale morso della tarantola ha mozzicato tutti, giovani e anziani, che non perdono occasione per farsi coinvolgere dalla tarantella.

L’orchestra del maestro Mangano, attraverso l’ironia che la musica popolare può usare, ha fatto divertire la gente che ha gremito la piazzetta della frazione fino all’ultimo minuto di spettacolo. Dal palco sono partiti molti ringraziamenti in direzione del comitato festa che ha davvero dato il meglio di sé. A differenza del passato, quando nelle città del Gargano si svolgevano le rassegne folkloristiche dove la gente era ascoltatrice passiva di una musica d’altri tempi, oggi si coglie ogni occasione per buttarsi nella mischia e approfittare del morso della tarantola. Come avvenuto in occasione di Festambiente a Monte S. Angelo, anche a Macchia tutti si sono trovati coinvolti dal ritmo della tarantella, una danza che mette allegria e fa volare la mente verso la spensieratezza.




 ilmontenews.com (foto Dervis)

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 139

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.