Testa

 Oggi è :  13/08/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

28/07/2011

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

PESCHICI: SECONDA BAND, SECONDA FOLLIA

Clicca per Ingrandire Seconda band e seconda follia. Sbarcano a Peschici con una valigia piena di suoni “Luciano De Blasi e i Sui Generis” (foto del titolo e 1 sotto in una delle loro formazioni; ndr). Il quintetto torinese - Luciano De Blasi (voce), Fabio Menegatti (chitarra acustica), Francesco Pezzali (kajon e percussioni), Fabio Viassone (basso), Emanuele De Paoli (violino) - trasmette un lato eccentrico che sfiora le più alte vette di follia. Per il gruppo la società contemporanea viene vista come mezzo per un fine e non necessariamente qualcosa da combattere ostinatamente. L’umanità e la spiritualità dell’uomo, a loro vedere, non sono morte ma si sono semplicemente rattristate e abbisognano di essere divertite.

Profeti fuori patria ci portano il loro cantautorato folk, gipsi-folk. Il gruppo nasce dall’incontro di Luciano De Blasi e Fabio Menegatti all’università. Dopo le prime esperienze in duo come cover-band del mai dimenticato Faber, col passare degli anni si addentrano nel cantautorato, dal quale nascerà l’attuale progetto che culmina con l’uscita del disco “Contronatura” (foto 2 sotto, la cover), in lancio a settembre nella città grigio metallizzata, ma in anteprima alle orecchie di “Punto di Stella”. Davvero un gran bel disco: dieci tracce che incuriosiscono, fanno divertire, sanno emozionare.

Il gruppo si definisce “band di strada”, lì sono nati, lì sono cambiati e lì trovano quel senso di appartenenza che li accomuna. I ragazzi sono molto attivi nella città di Torino, conoscono e collaborano con personaggi come Mao, nel suo salotto (nota trasmissione radiofonica) trovano amicizia e rispetto. Fanno parte di un collettivo chiamato “Minoranza d’autore”, un mix di autori che danno vita a una rassegna musicale in vari locali della Torino notturna.

Chiediamo loro qual è l’episodio più esilarante della loro storia musicale e ci raccontano: “Avevamo finito di suonare a una serata come gruppo spalla e tornammo alla nostra locanda da due soldi. Il portiere ci fermò e ci chiese di suonare in un teatrino da lì a quindici minuti. Noi logicamente accettammo. Ci ritrovammo in uno stanzino pieno di spogliarelliste e capimmo solo in quel momento che avremmo suonato in un Night Club.

“Mentre le donnine - continuano - dimenavano i loro corpi nudi, suonammo con entusiasmo, come abbiamo sempre fatto, e ne venne fuori uno show. Anche gli anzianotti arrapati apprezzarono enormemente la nostra esibizione. A fine serata il proprietario ci offrì un piccolo tour di cinque serate nei corrispettivi night che possedeva. Purtroppo venne arrestato per sfruttamento della prostituzione e la cosa saltò, tuttavia ne conserviamo un prezioso ricordo”. Ci raccontano l’aneddoto con una luce negli occhi, la stessa di chi ha visto il diavolo in mutandine rosa e si è fatto una risata.

Tutti invitati quindi a sentirli nei concerti free. Le date del loro percorso? Eccole qua:
- lunedì 25 luglio, “Pegaso Bar di San Nicola”
- martedì 26, “Corsaro Pizzeria Ristorante”
- mercoledì 27, “Piana della Battaglia ristorante Pub”
- giovedì 28, Villa comunale Comune di Peschici
- venerdì 29, “Giarrone”
- sabato 30, data da programmare.

Michele Marino

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 2937

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.