Testa

 Oggi è :  20/11/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

27/06/2011

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

“TROFEO LA MONTAGNA DELL’ANGELO”

Clicca per Ingrandire Inaugurata domenica 26 giugno la mostra visibile fino a 10 luglio. Numerosi e qualificati gli artisti italiani che hanno aderito, ma anche stranieri provenienti da 38 Paesi di tutto il mondo, in particolare da Italia ed Europa, ma anche da Stati Uniti, Australia, Vietnam, India, Brasile, Israele, Iran, Corea del Sud..., dando così alla città di Monte Sant’Angelo e all’intera Capitanata una visibilità a livello mondiale. Una risposta così cospicua è da attribuire sicuramente all’indovinata e intelligente scelta delle cinque sezioni tematiche che hanno fatto da cardine all’intera manifestazione e abbracciato diversi campi: il tema natura, libero, reportage, persone e ritratti, e infine la sezione relativa ai beni materiali e immateriali del Patrimonio Unesco “Memorie dell’Umanità”.

Il primo premio assoluto è stato vinto da Angelo Bani (Italia), mentre i vincitori per ogni sezione tematica sono i seguenti:

TEMA NATURA
primo premio: Elena Bacchi (Italia)
secondo premio: Hwang Kuoshih (Taiwan)
terzo premio: Gasperlin Izidor (Slovenia)

TEMA LIBERO
primo premio: Giulio Montini (Italia)
secondo premio: Bruno Madeddu (Italia)
terzo premio: Domenico Lorenzoni (Italia)

TEMA REPORTAGE
primo premio: Paolo Fontani (Italia)
secondo premio: Mohammad Ali Salim (Usa)
terzo premio: Mohammed Rimon (Bangladesh)

TEMA PERSONE E RITRATTI
primo premio: Wallstrom Veikko (Finlandia)
secondo premio: Antonella Tomassi (Italia)
terzo premio: Tang Canh (Vietnam)

TEMA “MEMORIE DELL’UMANITÀ”
primo premio: Sandra Zagolin (Italia)
secondo premio: Domenico Lorenzoni (Italia)
terzo premio: Kumar Ray Kalyan (India)

Il premio alla miglior opera raffigurante il sito seriale “Italia Langobardorum, Centri di Poteri (568-774 d.c.)” è stato assegnato a Francesco Saverio Klai (Italia) per il complesso di opere che ha come oggetto Cividale del Friuli. Mentre il vincitore del premio speciale della Giuria è Dubas Volodymyr (Ucraina), con l’opera dal Titolo: Marching patriot. L’ultimo artista premiato è stato Giulio Veggi (Italia), come autore con il maggior numero di opere ammesse.

A conclusione dell’evento si può affermare che è stata una felice iniziativa e le aspettative non sono state deluse, non solo dal punto di vista quantitativo, ma anche dal punto di vista qualitativo. Infatti le 4mila 469 fotografie pervenute e analizzate dalla giuria hanno presentato una qualità altissima. La Pro Loco di Monte Sant’Angelo è orgogliosa di aver investito ancora una volta sulla cultura, in particolar modo nel settore dei beni culturali e della creatività artistica, poiché è questa la strada che può portare a una valorizzazione del nostro territorio, ricchissimo di sacralità, arte e storia.

 Comunicato

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 1056

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.