Testa

 Oggi è :  20/06/2024

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

26/05/2011

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

FRAMMENTI DI VITA

Clicca per Ingrandire La “piccola compagnia impertinente” di Foggia presenta “Hotel Sogno”, il saggio di fine corso degli allievi del laboratorio teatrale “L’arte dell’incontro”. Tredici giovanissimi attori calcheranno venerdì 27 maggio, alle 19, il palco nell’auditorium della scuola media statale “G. Bovio” di Foggia portando in scena tutte le emozioni e le esperienze maturate nei sette mesi di laboratorio teatrale, guidati dalle attrici della “piccola compagnia impertinente” Annalisa Formiglia, Tiziana Massimo e Viviana Soldani.

Il laboratorio “L’arte dell’incontro” ha accolto corsisti di età compresa fra 10 e 16 anni, un periodo difficile per l’approssimarsi alla ‘coscienza del se’ attraverso l'esperienza personale e la crescita all'interno dei luoghi condivisi, quale è quello della scuola. “Il tentativo - spiega Pierluigi Bevilacqua, direttore artistico della “pci” - è stato quello di lasciare loro piena libertà di espressione, facendo breccia nella sensibilità dei ragazzi, senza mai forzare la loro comunicazione”. Il lavoro di gruppo, quindi, è stato la base sulla quale si è creato un ‘sentire comune’, capace di esprimere lo stesso linguaggio pur avendo come ostacolo la differenza di età fra i partecipanti, che in quella fase di crescita è determinante.

“Aver lavorato nei locali della Media “Bovio” che ha ospitato il progetto aprendo la scuola il sabato pomeriggio - conclude Bevilacqua - ha ribadito la possibilità di far vivere il ‘luogo scuola’ in modi e forme differenti, restituendo alla stessa anche la dimensione di casa dello sviluppo morale, sociale e intellettuale, posto in cui non c'è solo la costrizione o il senso del dovere”.

LO SPETTACOLO = La collezione di monologhi che compone il saggio-spettacolo “Hotel Sogno” è la fine del percorso che gli allievi hanno seguito da novembre a maggio. Sono impronte, passi, voci indistinte che raccontano frammenti di vita. Un'unica voce, originale nei contenuti e corale nella forma. Un posto immaginario, sopra il rumore quotidiano del traffico, del tempo che scandisce i giorni, in cui si vive per un tempo breve, un atto di libertà espressiva.

I pensieri non sono nascosti, le personificazioni non restano desideri. Sul palco i giovanissimi attori Franco Chierici, Miriam D'acunio, Anna Laura D'ecclesia, Emilio De Niro, Laura Facchini, Paola Fatigato, Chiara Gioiosa, Valentina La Sala, Laura Longo, Chiara Maruotti, Maria Laura Savino, Serena Sottile, Luciano Veccia. Ideazione e regia a cura di Annalisa Formiglia, Tiziana Massimo e Viviana Soldani. Ingresso libero.

Maria Grazia Frisaldi




 Ufficio Stampa

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 460

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.