Testa

 Oggi è :  18/09/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

03/06/2008

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

PRENDI DUE E PAGHI UNO!

Clicca per Ingrandire Se il “Gino Lisa” di Foggia non può essere utilizzato per voli civili - inutile rivangare certe deludenti vicende da poco vissute - almeno sfruttiamolo a fini ben più producenti in attesa della sua definitiva rivalutazione. E’ quanto avrà pensato il buon Bertolaso (Protezione Civile, ora anche sottosegretario ai grandi problemi) prima di mettersi in viaggio per andare a inaugurare la nuova sede pugliese di Bari del presidio che dirige.

Poi, muovendosi verso la prefettura del luogo per incontrare tutti i prefetti della regione e sviluppare insieme le basi della nuova campagna antincendi (partirà a metà giugno), ha pensato bene che era ora di comunicare l’altra bella notizia. All’aeroporto di Foggia saranno parcheggiati in assetto di guerra due aerei… Canadair? No, due “Fire boss” che insieme - assicura - equivalgono a… un Canadair (questo può scaricare fino a seimila litri d’acqua mentre un “Fire” la metà)! Prendi due e paghi uno, insomma, con la differenza che tutto si raddoppia: i costi, i tempi d’intervento, gli equipaggi…

Oddìo, meglio questo che niente, non si sputa mai nel piatto dove si mangia, perciò facciamocene una ragione nella speranza che i due “boss” del “fuoco” restino quanto più possibile a terra, non importa quanto dovranno pagare di parcheggio-sosta. Perché questa speranza? A parte che è sempre meglio che gli incendi (e gli incendiari) se ne restino a casa loro, anche perché i due killer non serviranno solo il Gargano, ma… pure altre aree!

Comunque, una vera buona notizia Guido Bertolaso l’ha data: merito degli incendi 2007, tutti i Comuni interessati a calamità del genere 24 luglio 2007 (e altre date) si sono provvisti del famoso, famosissimo (chi non ne conosce l’esistenza e.. l’assenza, purtroppo) CATASTO DELLE AREE BRUCIATE. Bene, benissimo… ma ci volevano incendi e morti per sollecitare gli amministratori delle terre percorse dal fuoco? Oltre 130 Comuni pugliesi vi hanno provveduto, “un record assoluto”, ha detto trionfante. E altri progressi, parola del capo della Protezione Civile, si sono avuti nella formulazione dei “Piani Comunali di Emergenza”, da lui definiti un autentico “tallone d'Achille del sistema”.

Possiamo dormire tranquilli, allora, piromani permettendo?

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 1181

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.