Testa

 Oggi è :  14/08/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

14/04/2011

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

UN PIANETA SENZA GUERRE È POSSIBILE

Clicca per Ingrandire Prenderà il via alle 9 e proseguirà per tutta la giornata fino alle 19 di sabato 16 aprile nella centralissima piazza Sant’Oronzo di Lecce la 4ª Giornata dei Giovani per la Pace. E per questa edizione i ragazzi hanno ora uno sprint in più, hanno la “benedizione” del loro conosciutissimo e amatissimo “Nonno Libero”. L’attore Lino Banfi ha infatti siglato con molta simpatia e disponibilità il cartello d’invito dei giovani salentini dove al titolo “Anch’io sono a favore del GPace” l’attore pugliese ha aggiunto di proprio pugno “Sicuramente!”. Confermato il concerto dei Toromeccanica, l’esibizione dei Republik Funk (breakers vincitori a Canale 5), dei ballerini della Hip Hop School di Donatella Lo Monaco, dei writers dell’Officina Mentis e di decine di dj, rappers e vocalist che si alterneranno sotto l’abile regia di Manuel Borghetti.

Per una particolarissima combinazione, il 16 aprile saranno a Lecce Nabil Salameh con i Radiodervish, Paola Turci, Simone Cristicchi, Niccolò Fabi e Yo Yo Mundi per il concerto al Politeama “Esperanto-Note di Speranza” (in pieno tema con la Giornata dei Giovani per la Pace), Tiromancino (che si esibirà la sera prima al Teatro Fasano di Taviano) e Anansi col suo concerto la sera del 16 nelle Officine Cantelmo di Lecce. Tutti sono stati invitati dai ragazzi di GPace a interagire in piazza Sant’Oronzo e alcune preziose conferme sono già giunte. Per non farsi mancare nulla, immediatamente dopo la Giornata Gpace, alle 21, avrà luogo sempre in piazza Sant’Oronzo la “Music Night instead of Drugs” un multi-concerto organizzato dal “Beat10”, dal Comune e dalla Cooperativa Arcobaleno di Lecce.

I ragazzi del gruppo “Gpace-Giovani per la Pace” (www.gpace.net) hanno progettato una manifestazione che sarà ancora una volta un vero e proprio spaccato della loro realtà, fatta su misura per loro e per ciò che amano di più. L’idea è quella di riunire in un unico luogo tante espressioni di creatività ed energia che, attraverso i linguaggi, i simboli e l’arte del loro tempo, urlino alla città, al territorio, al Paese e al mondo intero la loro grande convinzione che un pianeta senza guerre sia assolutamente possibile, oltre che dannatamente necessario.



 Comunicato

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 343

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.