Testa

 Oggi è :  18/09/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

08/04/2011

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

FFF: AVANTI TUTTA!

Clicca per Ingrandire Tra i nomi dei big del cinema italiano attesi al Foggia Film Festival anche Sergio Rubini: sarà in città sabato 9 aprile alle ore 17 nella sala S.C. del Teatro Studio Dauno per la Scuola Sperimentale di Cinema & Teatro prevista nell’ambito di “Lezioni di Cinema”, il laboratorio d’arte cinematografica giunto alla 7ª edizione che si svolge congiuntamente alla manifestazione attraverso la sezione non competitiva dedicata ai lungometraggi, appunto la Rassegna Lezioni di Cinema.

L’attore e regista italiano - nel 2011 al cinema anche nel cast di “Qualunquemente” - incontrerà pubblico e reporter a partire dalle 19,30 sul red carpet allestito all’ingresso della Città del Cinema. A partire dalle 20 nella sala 2 sarà possibile visionare il film del 2000 - proiettato per la rassegna - “Tutto l’amore che c’è” di cui Rubini è regista e interprete. Girato in location come Palo del Colle, Toritto, Altamura, Giovinazzo e Grumo Appula (paese di nascita dell’attore) la pellicola offre uno spaccato su vita e mentalità meridionali che in quasi trent’anni non sarebbero affatto cambiate.

Alle 21,45 nella sala 2 si svolgerà l’intervista-conversazione a cura del giornalista Rai, Tonino Pinto. Giornalista dal 1972 per le più prestigiose testate, Pinto eredita la sua passione per il cinema dalla famiglia, realizzando numerosi servizi e intervistando personaggi del calibro di Madonna, Alberto Sordi, Alain Delon, Dino de Laurentiis. “Un Italiano a Hollywood” è infatti il documentario dedicatogli, realizzato con l’ausilio di una lunga intervista attraverso cui uno dei punti di riferimento del cinema italiano e internazionale ha ripercorso le tappe fondamentali della sua carriera.

Previsto nella sezione omaggi, sarà possibile visionare il documentario al costo di 3 euro nella sala 2 a partire dalle 22. Il documentario è stato già presentato alla 5ª edizione del Los Angeles-Italia - il festival del cinema italiano a Hollywood che ogni anno si celebra nella settimana precedente gli Oscar - e la serata inaugurale del festival è stata un tributo al grande produttore scomparso. Hanno preceduto la proiezione del documentario “La serata” Hannibal di Ridley Scott, “Riso amaro” di Giuseppe De Santis e “La strada” di Federico Fellini.

La proiezione delle ore 22 sarà preceduta dalla consegna dei primi riconoscimenti FFF:
a Sergio Rubini - "Premiofigliodipuglia"
a Brenno Placido - "Premio miglior attore emergente panorama italiano"

Dalila Campanile



 Ufficio stampa FFF

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 1168

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.