Testa

 Oggi è :  15/07/2024

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

20/03/2011

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

PRIMAVERA: TEMPO DI... PROCESSIONI

Clicca per Ingrandire Sono diversi giorni che alcuni curiosi e direi ottimi osservatori della natura che percorrono la strada Macchia-Monte Sant’Angelo segnalano alla redazione di newsgargano.com la presenza di “strani” nidi su alcuni alberi di pino. Ovviamente non essendo esperti della materia, approfondiamo l’argomento rivolgendoci a Francesco Piemontese, agronomo, assegnista di ricerca all’Università degli studi di Foggia, facoltà di Agraria, per chiedere delucidazioni sull’argomento. “Quegli ‘strani’ nidi - dice - sono costruiti da larve di lepidottero (nome scientifico Thaumatopoea pityocampa ), meglio conosciute come processionaria del pino in quanto alla ripresa della loro attività trofica si muovono in fila a mo’ di processione. La loro presenza mette a rischio la vita delle conifere e non solo, anche l’uomo e tutti gli animali a sangue caldo, potrebbero andare incontro a seri problemi. Le larve trascorrono l'inverno all'interno di un nido sericeo, intorno a febbraio-marzo riprendono l'attività trofica e causano i danni maggiori alla chioma.

- Quali i danni per l’uomo?

La presenza di questi nidi presso abitazioni deve essere fonte di grande preoccupazione. Le setole presenti sulla larva si staccano facilmente per azione del vento. La loro struttura è assai particolare: gli uncini ricurvi delle estremità permettono una più facile adesione ai tessuti (pelle e mucose), provocando una reazione urticante data dal rilascio di istamina (quella delle reazioni allergiche). In soggetti allergici può verificarsi uno shock anafilattico, con pericolo anche mortale. Chiaramente i sintomi e la pericolosità variano a seconda della parte del corpo interessata dal contatto: se con la pelle provoca un forte prurito e rossori a livello cutaneo; se con gli occhi causa una eccessiva lacrimazione e rossore, in casi rari può verificarsi anche una progressiva perdita della vista; se inalata va a irritare le vie respiratorie provocando starnuti, mal di gola, difficoltà nella deglutizione e, eventualmente, difficoltà respiratoria provocata da un broncospasmo (restringimento delle vie respiratorie come si verifica per l'asma); infine, se ingerita si verifica un’infiammazione delle mucose della bocca e dell'intestino accompagnata da sintomi quali salivazione, vomito, dolore addominale.

- Quali i metodi e i periodi dell’anno per abbattere i nidi salvaguardando la pianta?

La lotta di qualsiasi parassita deve essere effettuata conoscendo il ciclo vitale dell’insetto, in modo tale da andare ad agire durante le fasi in cui il parassita è più suscettibile. In Autunno si effettuano trattamenti sulle larve prima che queste vadano a costruire i nidi. A tal proposito si può effettuare un’irrorazione delle chiome con insetticida microbiologico a base di Bacillus thuringiensis kurstaki (il prodotto è innocuo per l’uomo, i vertebrati e gli insetti utili in genere). A gennaio-febbraio si procede con l’asportazione dei nidi tagliando i rami su cui sono costruiti e distruggendoli mediante bruciatura. A giugno è possibile installare trappole a feromoni sessuali per la cattura dei maschi adulti.

- Esiste una legge che renda obbligatoria la lotta a questi lepidotteri?

La lotta alla processionaria del pino Thaumatopoea pityocampa è obbligatoria, come stabilito dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali con decreto 30 ottobre 2007 (pubblicato sulla G.U. n° 40 del 16.02.08).

Vittorio De Padova


DIDASCALIA FOTO = titolo: larve in processione - da 1 a 6 sotto (di newsgargano.com): nidi - 7: femmina adulta - 8: deposizione uova

 newsgargano

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 3078

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.