Testa

 Oggi è :  26/01/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

15/03/2011

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

TORNA LA PRIMAVERA E TORNA PIETRO PAPAGNA

Clicca per Ingrandire Il 21 marzo nell’Auditorium della Scuola Elementare “Melchionda” (Viale Kennedy) di San Giovanni Rotondo, alle 20, nell’ambito della 3ª Stagione Concertistica 2010-2011 della locale “Associazione Amici della Musica”, organizzata dal direttore artistico Gabriella Orlando, Pietro Papagna torna a concedersi al pubblico degli estimatori. Ospite graditissimo del “1° Festival del Natale Garganico” di Peschici il 5 gennaio scorso (foto del titolo; ndr) ed esecutore di un concerto la cui eco non termina, a quasi tre mesi di distanza, di rimbalzare fra il pubblico che lo applaudì, il giovane pianista sammarchese proporrà un ricco programma con musiche di Scarlatti, Beethoven, Liszt (leggi in calce).

E non finisce qui. L’impegno di Pietro si protrarrà il 24 successivo a Salerno, nella Sala Alberto Napolitano (Via Diaz, 20), alle 18, nell’ambito della rassegna “Pomeriggio in concerto” (vedi invito e manifesto in PERIODICI di CITTÀ GARGANO); e il 1° aprile a Foggia al Teatro del Fuoco (Vico Cutino), alle 20.45 nell’ambito della “Rassegna Giovani Talenti Fabbrini” inserita nel cartellone 2010-2011 della 4ª Edizione della Stagione Concertistica “Assaggi di Musica”, organizzata dal direttore artistico M° Luciano Fiore e da Vittorio Fabbrini.


LA SCHEDA = Pietro Papagna è nato a San Marco in Lamis (Foggia) il 1992. A undici anni supera l’esame di ammissione ed entra nella classe di pianoforte della docente e concertista Anna Chiara D’Ascoli (foto 1 sotto) al Conservatorio di Musica “U. Giordano” di Foggia dove attualmente frequenta l’8° anno di corso di pianoforte. Frequenta anche il terzo liceo classico all’Istituto “P. Giannone” di San Marco in Lamis. A undici anni partecipa al suo primo concorso pianistico al 6° Concorso Nazionale “Igor Strawinsky” di Bari, vincendo il 1° premio assoluto con 100/100.

Da allora ha vinto sedici primi premi in competizioni nazionali e internazionali, di cui sette assoluti fra cui: “Concorso Europeo Luigi Denza” di Castellammare di Stabia, “Città di Casamassima”, “San Nicola Giovani” di Bari, “Città di Formia”, “Premio Rosa Ponselle-Città di Matera”, “Città di Bucchianico”, “Città di S. Giovanni Teatino”, “Città di Fasano-Premio Don Matteo Colucci”, “Premio Sarro” di Trani, “Premio Anna Maria De Vita” di Battipaglia, “Concorso Internazionale Florestano Rossomandi” di Bovino.

Ha frequentato vari Master e Corsi di perfezionamento con Leonid Margarius e Carlo Bruno. Il 2010 ha partecipato alle lezioni tenute dal M° Michele Campanella a Siena (Accademia Chigiana), dopo aver superato brillantemente la selezione fra i giovani pianisti dei Conservatori italiani, per partecipare alle “Maratone Lisztiane” in programma a Roma al Parco della Musica, organizzate dall’Accademia Santa Cecilia, Accademia Chigiana e dall’Italian Liszt Society.

Ha partecipato a numerose manifestazioni e rassegne musicali con concerti e recital solistici conseguendo unanimi consensi di pubblico e di critica, fra cui: Cava dei Tirreni-“Cetara Master Piano, rassegna concertistica internazionale con giovani pianisti provenienti da varie parti del mondo; Torino-“Maratona Mozartiana Nacht und Tag”; Recco-“Festival Recco in Musica 2010”; numerosi concerti solistici in Puglia fra cui: Martinafranca-“Festa Europea della Musica”; più volte a Foggia in: “Omaggio a Chopin”, “Musica nelle Corti di Capitanata”, “Maratone Telethon”, San Marco in Lamis; vari concerti organizzati da associazioni locali: Monte S. Angelo-Rassegna Concertistica “Amici della Musica”; San Marco in Lamis-Rassegna “Giovani Talenti” organizzata dall’Associazione Lions International; Peschici-“1° Festival del Natale Garganico” organizzato dalla Associazione “Punto di Stella”.

Nel giugno 2010 ha eseguito, come vincitore assoluto della selezione del Conservatorio U. Giordano di Foggia con borsa di studio, il “Concerto n. 1 op. 25 in sol minore di F. Mendelssohn” con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio (foto 2).

IL Programma

D. Scarlatti N. 4 Sonate
Sonata K 380 in mi maggiore
Sonata K 427 in sol maggiore
Toccata K 141 in re minore
Sonata K 517 in re minore

L.V. Beethoven Sonata Op. 53 – “Waldstein”
Allegro con brio
Adagio molto
Rondò: Allegretto moderato


******************


F. Liszt Deux melodie russes Arabesques
1. Chanson bohémienne (Boulakhov)
2. Le Rossignol (Alabieff)
F. Liszt Anni di Pellegrinaggio (da “Venezia e Napoli”
supplemento alla sec. serie)
1. Gondoliera
2. Tarantella

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 838

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.