Testa

 Oggi è :  12/11/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

01/03/2011

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

FOGGIA-GELA: CALCIO E… CAZZOTTI

Clicca per Ingrandire LA CRONACA (di Domenico Carella - OndaRadio)
Foggia in maglia rossonera; completo bianco con striscia verticale azzurra per il Gela. Calcio d´inizio per i rossoneri che nei primi quarantacinque minuti attaccheranno da sinistra verso destra. Al 3´ Kone lancia in profondità Farias ma l´attaccante viene anticipato di un soffio. Al 4´ viene ammonito Zaminga, reo di essersi mosso in anticipo dalla barriera su una punizione di Salamon. Al 10´ il Foggia va in vantaggio con un´azione deliziosa: verticalizzazione di Kone per Sau che di destro non tradisce e fa esplodere la curva. Al 24´ il Gela pareggia con Cunzi. Il centrocampista parte palla al piede in contropiede; c´è superiorità numerica sulla sinistra, Rigione rimane nel limbo e non affonda. E´ facile per Cunzi centrare l´angolino.

Alla mezzora il Foggia fa un´azione spettacolare: Laribi salta due volte e mette a sedere Petrassi, palla sul fondo e cross basso per Kone che sul primo palo prova il tacco ma la sfera esce di poco. Al 33´ viene ammonito Rigione per fallo su D´Anna. Al 34´ Insigne prova la rovesciata su errore di Cardinale, la palla termina di poco alta. Al 40´ Laribi prova il tiro dalla distanza ma il portiere para. Al 43´ viene ammonito Giardina per un entrata irregolare su Candrina.

Al 5´ del secondo tempo il Gela è in vantaggio. Contropiede sulla destra, Cunzi arriva fino al limite e serve sulla sinistra D´Anna, Farias lo anticipa ma tocca piano e l´attaccante può appoggiare in rete. Al 12´ Farias prova il tiro dalla distanza ma il portiere para. Al 15´ viene ammonito Aliperta. Al 18´ esce Rigione entra Torta. Al 20´ Farias se ne va da solo sulla destra, mette sul secondo palo un pallone invitante per Insigne che al volo manda fuori. Al 22´ il Gela sbaglia un contropiede clamoroso. Al 25´ esce Candrina entra Agodirin. Al 26´ Farias mette a terra un pallonetto di Salamon ma da posizione invitante calcia alto. Al 27´ viene ammonito Kone per ostruzione su un avversario e al 30´ Torta.

Al 32´ Docente divora un gol fatto su un contropiede partito da una presunta posizione di fuorigioco di Scopellitti. Insigne sbaglia il calcio a volo al 36’ e al 37´ spedendo altissimo da buona posizione. Al 38´ viene ammonito Cunzi per un fallo da dietro su Tomi. Al 40´ il Foggia pareggia con Sau ma si scatena il putiferio. Il Gela accusa il Foggia di non aver restituito il pallone dopo che lo stesso era stato messo in out per permettere i soccorsi a Salamon. Si apre una clamorosa rissa a centrocampo con botte da orbi. La rissa va avanti per diversi minuti ma l´arbitro fischia la fine in netto anticipo, allo scoccare del 45’ esatto, senza alcun recupero. Nel concitato finale vengono espulsi D´Anna e Candrina.


FOGGIA (4-3-3): Ivanov, Candrina, Tomi, Salamon, Rigione, Romagnoli, Farias, Kone, Sau, Laribi, Insigne. A disp.: Santarelli, Caccetta, Torta, Varga, Agostinone, Palermo, Agodirin. All. Zeman
GELA (4-2-3-1): Nordi, Petrassi, Aliperta, Porcaro, Giardina, Cardinale, Scopelliti, Zaminga, Docente, Cunzi, D´Anna. A disp.: Margalino, Puccio, Italiano, Piano, Crivello, Avvantaggiato Saani. All. Ammirata

MARCATORI: 10´ Sau, 24´ Cunzi, 5´st D´Anna, 40´st Sau
AMMONITI: Zaminga, Giardina, Aliperta (G), Rigione (F)
ESPULSI: Candrina (F)m D´Anna (G)
ANGOLI: 6-0


DIECI CONSIDERAZIONI SEMISERIE SU FOGGIA-GELA (di Sandro Simone - benfoggianius.blogspot.com)

1. (unica seria) Secondo me il Foggia dovrebbe dire: "da qui a fine campionato:
a) noi non buttiamo la palla fuori se qualcuno si fa male
b) noi non chiediamo che gli altri la buttino se c'è uno nostro che si è fatto male
c) se qualcuno la butta fuori sappia che noi non la restituiremo
d) allo Zaccheria chiederemo ai raccattapalle di recuperare il pallone in modo più veloce possibile, indipendentemente dal risultato.

2. Tuttosport parla di "LADRI". E' incredibile, come se Berlusconi parlasse di famiglia a un congresso di Cristiani Riformisti (ah, no, mi dicono che l'ha fatto)

3. Ieri Santarelli migliore in campo. Quando si dice un vero lottatore... di Wrestling...

4. In panchina del Gela c'era un tizio con le stampelle. Mò basta che non dice che prima della rissa aveva le gambe buone...

5. Un tizio con le stampelle in panchina. Deve ringraziare che nel parapiglia non gliele abbiano fregate...

6. No, niente, mi chiedevo come avrebbero reagito il calciatori del Gela se quel gol Biancolino l'avesse fatto a loro. Da "pilastro dell'attacco del Cosenza" l'avrebbero trasformato in "pilastro" e basta.

7. Quando all'entrata dopo mezzora di fila mi sono lamentato col poliziotto mi ha risposto "dalle 12 alle 12.30 c'era poca gente, potevi venire a quell'ora". E io che le barzellette le raccontavo sui Carabinieri...

8. La partita è finita in anticipo, a un certo punto l'arbitro ha suonato il gong (Franco Foggia su Foggbook).

9. A me sembra evidente che il pestaggio a Docente si inquadra nell'attacco di Berlusconi alla scuola pubblica (Manrico Trovatore su Foggbook).

10. Foggia-Gela finisce 2-2. Pari anche il conto dei cazzotti (Giuà su
Foggbook).

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 2062

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.