Testa

 Oggi è :  21/11/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

10/02/2011

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

UN BORGO SEMPRE PIÙ ATTRAENTE

Clicca per Ingrandire Integrare la promozione del commercio con politiche che sviluppino il connubio fra ambiente e turismo: è questa, in sintesi, la missione di “Promorsara”, progetto di valorizzazione e qualificazione della rete commerciale orsarese. Il piano è stato già finanziato dalla Regione Puglia con un impegno di 100mila euro e il Comune di Orsara ne investirà altrettanti. Gli architetti Domenico Potenza e Antonio Clemente hanno redatto le parti del progetto che attengono rispettivamente al “Programma di rivitalizzazione del Centro Storico” e al “Piano per la Programmazione Urbanistico-Commerciale” avvalendosi della professionalità dei tecnici del Laboratorio Urbano: Filomena Acquaviva, Massimo Padrone, Nicola Tramonte e Antonella Zullo.

Il progetto è sostenuto, oltre che da Regione Puglia e Comune di Orsara, anche da Camera di Commercio, Confesercenti, Confcommercio, Distretto Agroalimentare Regionale (D.A.RE) e condotta Slow Food di Foggia e Monti Dauni. “Promorsara” è stato presentato ufficialmente giovedì 3 febbraio. Prevede tre programmi di interventi integrati fra loro.

La prima linea di intervento riguarda le “azioni specifiche per la regolamentazione, la visibilità e la crescita delle attività commerciali” e, fra queste, la redazione del Piano per la programmazione urbanistico-commerciale; l’allestimento di uno sportello informativo rivolto alle imprese del commercio e ai consumatori; la realizzazione di un sito web e di una guida turistico-commerciale; il progetto di riqualificazione di vetrine e insegne degli esercizi commerciali; il progetto di recupero e valorizzazione dell’area mercatale.

La seconda linea di intervento riguarda le “azioni integrate alla promozione turistica per lo sviluppo delle attività commerciali” con un preciso programma di promozione e comunicazione integrata che prevede l’allestimento di cartelloni e bacheche. La terza e ultima linea d’intervento è quella inerente alle “azioni integrate alla riqualificazione dell’ambiente urbano in funzione della valorizzazione delle attività commerciali” con totem informativi e interventi sull’arredo urbano. Saranno migliorati i livelli di confort urbano, con la qualificazione del transito e della sosta per la ‘mobilità lenta’.

Il progetto prevede anche la realizzazione di una nuova piazza, quella ‘delle Erbe’, che qualificherà l’area mercatale facendola diventare uno spazio più funzionale e accogliente per la vendita e l’acquisto dei prodotti tipici. “Promorsara”, in definitiva, punta a cambiare radicalmente le modalità di fruizione degli spazi e delle attrattive che caratterizzano il centro storico, intervenendo soprattutto sugli standard di accoglienza e il potenziamento dei servizi che riguardano le aree di sosta, il transito dei veicoli, la mobilità dei pedoni, l’estetica degli ambienti pubblici. Passeggiando lungo le principali vie e piazze di Orsara sarà possibile ‘leggere’ l’offerta culturale, enogastronomica, identitaria del paese ed essere guidati in un percorso che renda più semplice e piacevole scoprire i luoghi, la storia, l’offerta di eventi e prodotti.

Una piccola-grande rivoluzione che punta a rendere maturo il cammino che, nel corso degli ultimi dieci anni, ha portato il ‘paese dell’Orsa’ a diventare dapprima ‘Cittaslow’, poi Bandiera Arancione del Touring Club.


 Uff. Stampa Comune Orsara di Puglia

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 8018

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.