Testa

 Oggi è :  14/11/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

25/01/2011

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

I PESCATORI DI MANFREDONIA RINGRAZIANO

Clicca per Ingrandire “Il concreto intervento del governo nazionale per noi giunge come manna discesa dal cielo evitando gravi conseguenze a livello sociale. Dopo gli esiti della riunione di venerdì scorso al Ministero delle Politiche Agricole siamo molto più fiduciosi e sereni per il futuro del settore pesca di Manfredonia e per questo importante risultato raggiunto dobbiamo rendere merito al nostro concittadino, l’on. Antonio Leone (foto del titolo; ndr), che come sempre è vigile sulle problematiche che riguardano il nostro comparto marittimo. Grazie a lui in pochissimi giorni si è risolta una crisi che ormai si trascinava da quasi un anno.

"Ora, come auspicato nella riunione romana, ci auguriamo che la Regione Puglia sblocchi gli undici milioni di euro del Fep (Fondo Europeo Pesca) e il Comune di Manfredonia renda possibile la piena efficienza funzionale della struttura mercatale, la quale può e deve essere il volàno e il fiore all’occhiello del settore ittico sipontino. La nostra marineria deve essere messa nelle condizioni di poter tornare a essere punto di riferimento per tutta l’Italia”.

Questo è quanto dichiarato da Michele Bottalico, Nunzio Stoppiello, Antonio Salvemini, Matteo Prencipe e Francesco Varrecchia, rappresentanti della marineria di Manfredonia, all’esito dell’incontro voluto dal vicepresidente della Camera dei Deputati, Antonio Leone, al quale erano presenti Francesco Saverio Abate, direttore generale del settore pesca marittima e acquacoltura, e Giuseppe Ambrosio, capo di gabinetto del ministro Giancarlo Galan.

Il governo nazionale, oltre ad aver ottenuto dalla Ue la deroga per la pesca del rossetto e segnalato la necessità di affidare ad apposita commissione scientifica le valutazioni sulla riapertura dei termini per la cosiddetta pesca speciale che caratterizza il golfo di Manfredonia, ha messo a disposizione 712mila euro di integrazione al reddito per il mancato guadagno e da due a cinque progetti pilota in grado di garantire un importo sino a 10mila euro a imbarcazione.





 Comunicato stampa

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 619

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.