Testa

 Oggi è :  13/11/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

14/12/2010

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

LIBRATI COME GABBIANI IN UN CIELO AZZURRO

Clicca per Ingrandire Domenica 12 dicembre, i vibranti versi del “Magnificat” di Alda Merini, letti e interpretati magistralmente da Camilla Tavaglione (foto del titolo; ndr) accompagnata dai classicismi eseguiti alla chitarra da Rocco Tavaglione, hanno riempito come incenso la Chiesa Matrice.

Questa esperienza di preghiera che abbiamo voluto caparbiamente condividere col numeroso pubblico intervenuto - al quale va il nostro sentito ringraziamento tanto da gridare al “miracolo”, considerato che la natura dello “spettacolo” era esclusivamente culturale - ha avuto origine da una occasione che ci dette la possibilità di ascoltare e meditare un meraviglioso testo nato dalla sensibilità e dalla penna della grande poetessa Alda Merini, interpretato per l’occasione da una eccellente Valentina Cortese, attrice di indiscusso spessore, al “Josp Fest” di Roma nel gennaio del 2010.

La bellezza del testo del “Magnificat” di Alda Merini e la sensibilità interpretativa della grande attrice si erano impresse nei nostri cuori e avevano continuato a stimolarci fino a spingerci a intraprendere questa felice avventura coinvolgendo l’Associazione “Punto di Stella”, cui apparteniamo, e grazie anche alla disponibilità e collaborazione dell’arciprete don Saverio Papicchio.

L’emozione del 12 è stata tangibile, il silenzio ha lasciato spazio a ogni singola parola interpretata e meditata da Camilla Tavaglione che, come “gutta cavat lapidem”, goccia che perfora la pietra, piano piano ha scavato gli animi fino a rendere tutti partecipi delle sue emozioni e sensazioni avvolte in un gioco di luci e ombre che hanno contribuito a dare maggiore spiritualità ai versi e all’interpretazione.

Non è stato facile presentare un lavoro del genere e soprattutto sperare nel successo, oggi che ogni cosa viene definita così relativa, abituati come siamo ad altro genere di ascolto e visioni, e per “emozione” si intende ben altro. Ma è anche vero che da parte nostra - nostra come Associazione - c’era una convinzione nel fare bene che non è mai venuta meno. Sapevamo di percorrere un sentiero non proprio pianeggiante, ma eravamo altresì consci che il pubblico avrebbe apprezzato lo sforzo e la bravura dell’interprete.

Sì, l’interprete, che ha avuto il coraggio e la forza - perché di questo si tratta - di vestire i panni della Maria “partorita” dalla penna di Alda Merini la quale ci ha consegnato con le sue meravigliose pagine, scritte per farne regalo a un nipote in occasione della sua prima comunione, una Vergine Madre dall’aspetto più umano e femminile nella sua completa maternità, una Vergine diversa da come eravamo abituati a immaginare e pensare, una Maria giovane, fragile, umanissima, evocandone la sua interiorità.

L’intento della Merini, senza presunzione, è stato centrato perfettamente da Camilla Tavaglione con la sua personale interpretazione, alternando versi sussurrati a versi scanditi con stupore, versi tremanti di paura a versi carichi di gioia. Brava, bravissima! L’applauso finale e la standing ovation sono stati solo per lei. Meritatissimi!

E a te, Alda, grande “ape furibonda”, “sana di poesia”, un grazie per averci lasciato le tue opere di grande bellezza e intensità. La tua voce fuori dal coro continua a toccare le corde del nostro animo e farle vibrare. Bastano pochi versi, i tuoi, per farci librare come gabbiani in un cielo azzurro. Grazie Alda e grazie Camilla per aver dato la giusta voce a uno scritto di grande spessore e intensità.

Gabriele Draicchio

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 702

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.