Testa

 Oggi è :  07/08/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

02/12/2010

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

L”AURA ROMANTICA DEL GIOVANE PIETRO

Clicca per Ingrandire Il 3 dicembre alle ore 18, nel Salone del Tribunale della Dogana di Palazzo Dogana di Foggia (Piazza XX Settembre), si terrà un concerto-omaggio per celebrare i duecento anni della nascita del celebre compositore romantico polacco Fryderyk Chopin con la partecipazione di quattro giovani pianisti del locale Conservatorio Musicale “U. Giordano”.

La manifestazione si aprirà col saluto della presidente Fidapa, Maria Antonietta Narciso Ferrucci, e del direttore del Conservatorio di Foggia, M.tro Mario Rucci, e altre autorità. Si procederà quindi all’esecuzione di pagine chopiniane da parte dei giovani concertisti: Pietro Papagna, Francesco Raddato, Valerio Sannoner, Christian De Luca, allievi del Conservatorio dauno delle classi di pianoforte dei professori Anna Chiara D’Ascoli, Claudio Trovajoli e Michele Gioiosa.

La serata, presentata da Michela Tanzi, è patrocinata dal Conservatorio e organizzata da Bpw Italy Fg e dalla Provincia di Foggia. L’ingresso è gratuito. Il programma proporrà alcuni celebri e amati brani della produzione chopiniana, come qui di seguito elencato:
• Pietro Papagna: Notturno op. 9 n. 2 e Studi op. 10 n. 5 e 12
• Francesco Raddato: Studi op. 10 n. 3 e 9
• Valerio Sannoner: 3 preludi op. 28 n. 4-20-15 e Improvviso Fantasia op. 66
• Christian De Luca: Ballata n. 4 op. 52.

LA SCHEDA = Fryderyk Chopin nasce a Zelazowa Wola, vicino a Varsavia, il 12 febbraio 1810 e muore giovanissimo, appena 39enne, a Parigi il 17 ottobre 1849. All’età di 19 anni inizia la sua carriera concertistica e lascia la sua patria che non rivedrà più. Si stabilisce a Parigi dove riesce a inserirsi nei circoli aristocratici in cui è conteso come insegnante e soprattutto come concertista.

Colpito dalla tisi, dopo un breve periodo nell’isola di Maiorca trascorso insieme a George Sand (pseudonimo della scrittrice francese Amantine Aurore Lucile Dupin), torna a Parigi dove muore. Al termine dei solenni funerali, il suo cuore racchiuso in una urna viene portato nella chiesa di Santa Croce a Varsavia.

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 59

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.