Testa

 Oggi è :  13/11/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

19/11/2010

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

LUCERA, “FEDERICO II” PUNTA AL CASTELLO

Clicca per Ingrandire Presentato il 16 novembre nell’Istituto di Istruzione Comprensivo “A. Manzoni” di Lucera, il Concorso Nazionale di Arti Visive organizzato dal Club Unesco “Federico II”. ‘Lucerabynight’ ha partecipato all’incontro e ha intervistato la dirigente scolastica Liliana Grasso e il vicepresidente del Club Pietro Agnusdei.

“La Manzoni ha ospitato le prime iniziative del Club Unesco di Lucera e da allora è sempre in prima linea per promuovere l’arte e la cultura. E’ importante che la scuola faccia da tramite al fine di sviluppare la creatività dei più giovani. E’ la scuola che fa cultura e ha il compito di educare alla legalità e alla difesa dell’ambiente”. L’Istituto si appresta a diventare un vero e proprio cantiere di iniziative e “il Concorso darà spazio a ogni tipo di forma artistica favorendo sia i più piccoli attraverso il disegno sia i più grandi attraverso la fotografia - spiega l’avvocato Agnusdei. - Inoltre, il bando si compone di cinque sezioni, le prime tre dedicate alle scuole primaria, secondaria di primo e secondo grado, le altre due ad artisti non professionisti e fotografi professionisti”.

Il concorso scade il 30 settembre 2011 e a breve il bando completo sarà pubblicato sul sito www.clubunescolucera.it. Tra gli intervenuti anche un rappresentante dell’Odi (Osservatorio diplomatico internazionale) che ha testimoniato quante volte il nostro Castello sia percepito dai visitatori come Luogo di Pace: “Per educare i giovani, il nostro futuro - ha affermato, - a osservare e provare senso di appartenenza per il proprio patrimonio culturale, si potrebbe chiedere ai bambini di accompagnare i visitatori nei luoghi d’arte e far spiegare le bellezze artistiche con parole loro lasciandone libera l’espressione e l’emotività”.

Dunque, nell’arco di un anno, chiunque potrà artisticamente interpretare la Fortezza Svevo-Angioina al fine di sensibilizzare sempre più l’importanza di preservare ciò che il passato ci ha lasciato in eredità.


 Comunicato

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 715

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.