Testa

 Oggi è :  20/04/2021

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

26/05/2008

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

PROVINCIA: SEMBRAVA TUTTO IN DIRITTURA D”ARRIVO, E INVECE...

Clicca per Ingrandire Stamattina si dovevano firmare i decreti delle nomine ai nuovi componenti della giunta provinciale di Foggia. Sembrava che tutto scorresse su un piano inclinato lubrificato a dovere, e invece… la firma è saltata. Alla “fuga di notizie” del nome dei “prescelti” si è scatenato il solito mezzo finimondo. “Nulla di preoccupante”, dice qualcuno, “Altroché se non preoccupa”, si spinge a dichiarare qualche altro. Come finirà? Lo sapremo presto, visto che il Consiglio Provinciale dovrà riunirsi fra tre giorni appena, il 29.

Non stiamo qui a raccontarvi adesso il tenore delle fibrillazioni, che sembrava essere state stemperate dall’opera di mediazione dell’on. Antonio Pepe, il neo presidente del centrodestra; non ci piacciono i “ si dice”, ma se si dovesse perdere ancora altro tempo, non vogliamo neanche pensare a come andrà a finire. Una considerazione però ve la dobbiamo: come si presenta, la giunta-Pepe potrebbe svanire alla prima scrollata. Da parte di chi?

Facciamo un po’ di conti: la sua maggioranza è forte (si fa per dire…) di 18 consiglieri su 30. Diventa pertanto sufficiente il dissenso di 4 consiglieri per entrare in fibrillazione. Ci sono? Eccome se esistono: sono esattamente quelli che, facendo parte della coalizione vincente, non si sono visti assegnare neanche una poltrona: i rappresentanti delle liste civiche e della Destra di Storace. Traete da soli le vostre conclusioni.

Siamo ansiosi, dicevamo, di vedere come andrà a finire in quanto, noi di Peschici, non vediamo l’ora di assistere alla prima riunione di giunta che, secondo quanto promesso da Pepe, dovrebbe tenersi proprio qui da noi. Vogliamo vedere in faccia chi è stato votato e chi abbiamo votato, ricevendo il mandato dal popolo per governare una Provincia con un colore diverso da quello che ha avuto per 50 anni. Come suol dirsi in questi casi? Rimaniamo alla finestra… purtroppo, sono loro che dovrebbero decidere… purtroppo.

Nell'attesa vi proponiamo l'ordine del giorno che verrà discusso nel vicinissimo Consiglio (29 maggio 2008, ore 10.30) da tenersi nella sala consiliare di Palazzo Dogana:

1. esame della condizione di eleggibilità dei consiglieri eletti e convalida (al proposito si chiarisce che la nomina di Nicola Vascello ad assessore al Turismo non è incompatibile con la sua attuale funzione di commissario dell'Apt; ndr);

2. elezione del presidente del Consiglio;

3. elezione dei due vicepresidenti del Consiglio:uno per la maggioranza ed uno per la minoranza;

4. giuramento del presidente della Provincia;

5. comunicazione della composizione della Giunta Provinciale;

6. costituzione dei Gruppi consiliari e designazione dei relativi presidenti;

7. presentazione delle linee programmatiche relative alle azioni e ai progetti da realizzare nel corso del mandato;

8. bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2008. Bilancio pluriennale 2008/2010. Relazione previsionale e programmatica 2008/2010. Esame ed approvazione.

Buon lavoro, dunque... ma lo sarà veramente?

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 629

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.